L’ex allenatore dell’Inter ora al Tottenham Antonio Conte spiega la strategia che c’è dietro alla maggior parte delle sue dichiarazioni.

In una delle ultime conferenze stampa realizzate Antonio Conte ha spiegato i motivi e gli copi dei suoi sfoghi. “Bisogna capire quando c’è una strategia o meno e quando è solo emotività. Ogni volta che faccio una conferenza stampa c’è una strategia dietro. Ho capito che dopo Burnley era arrivato il momento di parlare in un certo modo perché avevamo perso 4 partite su 5, dopo aver vinto con il Manchester City. Ho cercato di inviare il messaggio giusto a me stesso, al club e ai giocatori”.

Harry Kane
Harry Kane

Dobbiamo sapere che siamo qui per goderci il calcio, ma anche per migliorarci, per impegnarci e metterci voglia al 100 per cento. E che una squadra come il Tottenham non esiste che perda quattro partite su cinque. Se qualcuno ha capito che le mie parole provenivano da un momento di emotività, rispondo no. In quel momento ho inviato un messaggio specifico a tutto l’ambiente, come ho fatto in passato: lo faccio quando voglio spingere la situazione e l’ambiente nella stessa direzione perché vedo che possiamo fare di meglio”.

Riproduzione riservata © 2022 - CALCIOBLOG

ultimo aggiornamento: 02-03-2022


Christian Eriksen esordisce dopo il malore della scorsa estate “Sono felice, è stato speciale”

Il miliardario svizzero Wyss valuta l’acquisto del Chelsea