Difesa Milan in affanno: tra i motivi la partenza di Kessie. 20 gol subiti in 16 gare ufficiali da parte dei rossoneri

Con i due gol presi contro il Torino, il Milan ha fatto cifra tonda arrivando a 20 reti subite in 16 gare ufficiali disputate tra campionato e Champions League. Una perforabilità inusuale per la formazione di Stefano Pioli, che si è scoperta fragile e vulnerabile in uno dei suoi principi cardine dello scudetto dello scorso anno, ovvero la solidità difensiva.

Le cause? Partiamo dagli infortuni di Davide Calabria, Alessandro Florenzi e Alexis Saelemaekers. Le loro assenze contemporanee, specialmente quelle di Calabria e Florenzi, hanno costretto Pioli a dover rompere la coppia felice Kalulu-Tomori, portando il francese nel ruolo di terzino destro con il conseguente inserimento di Gabbia o Kjaer che hanno caratteristiche fisiche diverse rispetto a quelle di Kalulu. A tutto questo va aggiunto il fatto che Franck Kessie, per tipologia di calciatore, non è stato sostituito – per ora – in maniera adeguata e questo aspetto, in diverse occasioni, si è visto.

Le prove non sempre convincenti di Ciprian Tatarusanu hanno fatto si che anche il resto del reparto, che adesso vive di equilibri sottili in attesa di un ritorno alla normalità post infortuni, andasse ulteriormente in ansia. Lo scrive Tuttosport.

The post Difesa Milan in affanno: tra i motivi la partenza di Kessie appeared first on Milan News 24.

Riproduzione riservata © 2022 - CALCIOBLOG

feed feed milan

ultimo aggiornamento: 01-11-2022


Lazio, Immobile spinge per il rientro in campo: i dettagli

Milan-Salisburgo: Pioli l’ha preparata così. Riecco la mossa Rebic