Europa League: primato in extremis per Napoli e Milan, Roma sconfitta indolore

Europa League, 6.a giornata: Napoli-Real Sociedad 1-1, CSKA Sofia-Roma 3-1, il Milan vince in casa dello Sparta Praga per 1-0

Si chiude questa sera la fase a gironi dell’Europa League. Nel sesto e ultimo turno, il Napoli si è qualificato ai sedicesimi di finale da prima in classifica pareggiando in casa con la Real Sociedad. Sconfitta indolore per la Roma in Bulgaria, con i giallorossi che cedono 3-1 in una gara che ai fini della qualificazione contava meno di zero. Vince per 1-0  in trasferta contro lo Sparta Praga e conquista la prima posizione del Gruppo H il Milan di Stefano Pioli, approfittando della concomitante sconfitta del Lilla a Glasgow.

Napoli-Real Sociedad 1-1

Al Napoli di Gennaro Gattuso basta un pareggio per qualificarsi ai sedicesimi di Europa League come prima del Gruppo F, per via della concomitante sconfitta dell’AZ Alkmaar in Croazia contro il Rijeka. Alla prima gara nello stadio Diego Armando Maradona, ex San Paolo, gli azzurri si portano in vantaggio al 35 con un gran gol dal limite di Zielinski. Una doccia fredda per la Real Sociedad che aveva iniziato la gara molto bene. Gli spagnoli hanno il merito di crederci fino alla fine e nel recupero trovano la rete di Willian José che consente anche a loro di qualificarsi staccando di un punto gli olandesi.

Il tabellino di Napoli-Real Sociedad

NAPOLI (4-2-3-1): Ospina; Di Lorenzo, Maksimovic, Koulibaly, Mario Rui (37′ st Ghoulam); Ruiz, Bakayoko (25′ st Demme); Lozano (25′ st Politano), Zielinski (29′ st Elmas), Insigne; Mertens (25′ st Petagna). A disposizione: Meret, Contini, Manolas, Lobotka. Allenatore: Gattuso
REAL SOCIEDAD (4-4-2): Remiro; Zaldua, Zubeldia, Le Normand (33′ st Isak), Monreal (33′ st Munoz); Portu (11′ st Barrenetxea), Guevara (33′ st Sagnan), Merino, Zubimendi; Januzaj, Willian José. A disposizione: Ayesa, Elustondo, Merquelanz, Gorosabei, Lopez, Gonzalez. Allenatore: Alguacil
ARBITRO: Grinfeld
MARCATORI: 35′ pt Zielinski (N), 47′ st Willian Josè (R)
AMMONITI: Zubimendi, Le Normand, Zubeldia (R); Mertens, Lozano, Ruiz (N)

CSKA Sofia-Roma 3-1

La Roma già sicuro del primo posto nel Gruppo A perde sul campo del CSKA Sofia. Il tecnico dei giallorossi, Paulo Fonseca, manda in campo una formazione ampiamente rimaneggiata e la gara si mette subito bene per i padroni di casa: è Rodrigues a sbloccare il risultato al 5’. Al 22’ la Roma trova il pari con un prodotto del settore giovanile, il baby Tommaso Milanese, ma passano solo 12 minuti e il CSKA Sofia torna in vantaggio con Sowe. La Roma è evidentemente con la testa al campionato e ad inizio ripresa Sowe mette a segno la rete del 3-1 approfittando di uno sciagurato retropassaggio di Fazio.

Il tabellino di CSKA Sofia-Roma 3-1

CSKA SOFIA (3-4-1-2): Busatto; Antov, Mattheij, Zanev; Yomov (18′ st Vion), Youga (29′ st Galabov), Geferson, Mazikou; Rodrigues (36′ st Henrique); Sowe (29′ st Ahmedov), Sankhare (18′ st Beltrame). A disposizione: Evtimov, Carey, Penaranda, Tunitsov. Allenatore: Akrapovic
ROMA (3-4-2-1): Boer; Kumbulla (1′ st Smalling), Fazio, Juan Jesus; Bruno Peres (37′ st Tripi), Milanese (17′ st Villar), Diawara, Bamba (18′ st Karsdorp); Pérez, Pedro; Mayoral. A disposizione: Lopez, Berti, Bove, Ciervo. Allenatore: Fonseca
ARBITRO: Peljto (Bielorussia)
MARCATORI: 5′ pt Rodrigues, Antov (C), 22′ pt Milanese (R), 34′ pt Sowe (C), 10′ st Sowe (C)
AMMONITI: Tripi (R).

Sparta Praga-Milan 0-1

Il Milan di Stefano Pioli, già qualificato ai sedicesimi di finale, chiude il girone conquistando la vetta al fotofinish. Approfittando della sconfitta del Lilla col Celtic, il Diavolo – in formazione rimaneggiata – batte lo Sparta Praga grazie ad una rete del gioiellino norvegese Hauge. I padroni di casa reagiscono bene, ma Tatarusanu nega loto la gioia del pari. Nel finale diventa tutto più facile per il Milan, per via dell’espulsione di Plechaty.

Il tabellino di Sparta Praga-Milan 0-1

SPARTA PRAGA (3-5-2): Heka, Vitik, Plechaty, Lischka, Wieaner, Sacek (82′ Krejci) , Souchek, Karabec (45′ Krejci), Polidar, Michev (65′ Moberg-Karlsson), Plasvaic (65′ Julis). A disposizione: Nita, Holec, Hanousek, Travnik, Vidheim, GAbriel, Rynes. All.: Kotal
MILAN (4-2-3-1): Tatarușanu; Conti, Duarte, Kalulu, Dalot; Tonali, Krunic; Castillejo, D. Maldini (78′ Kessié), Hauge (90′ Brahim Diaz); Colombo (67′ Rafael Leao). A disposizione: A. Donnarumma, Moleri, Calabria, Gabbia, Musacchio, Theo Hernandez, Mionic, Saelemaekers, Rebic. All.: Pioli.
ARBITRO: Siebert
MARCATORI: 23′ Hauge
AMMONITI: 15′ Sacek, 35′ Krunic, 44′ Polidar, 50′ Maldini, 77′ Heka, 85′ Castillejo
ESPULSO: 77′ Plechaty

Ultime notizie su Europa League

Tutto su Europa League →