Icardi presenta il nuovo logo: è uguale a quello che adotterà l’Inter

Mauro Icardi presenta il nuovo logo: è molto simile a quello preannunciato dall’Inter e che sarà adottato a partire da marzo

Tra Mauro Icardi e l’Inter potrebbe esserci un nuovo braccio di ferro. Dopo essere finito fuori squadra e poi ceduto al Paris Saint Germain, in queste ore si parla del centravanti argentino nuovamente in chiave nerazzurra per una questione extra-campo. Il centravanti ha infatti presentato sui propri canali social il suo nuovo logo personale, ovvero una I e una M maiuscole intersecate tra loro. Ai più non è sfuggita ovviamente la somiglianza con il nuovo logo dell’Inter, quello che dovrebbe sostituire a partire da marzo il brand attuale del club nerazzurro.

La proprietà cinese, infatti, nonostante le difficoltà economiche dell’ultimo periodo che portano verso nuovi partner o addirittura una nuova maggioranza azionaria, ha già anticipato di volersi presentare nel mondo non più come Internazionale FC, ma come Inter Milano. E il logo, anticipato in questi giorni, nascerà proprio dall’intersezione di una I e di una M. Con stile diverso e molto minimale, comunque nella stessa identica impostazione scelta da chi ha realizzando il nuovo marchio di Icardi. difficile pensare ad uno sgarbo da parte dell’ex capitano, mentre sembra essere piuttosto una coincidenza.

Tra i supporters nerazzurri che popolano i social network e le community dedicate, c’è chi maligna sulla soluzione scelta da Icardi, ma i più propendono per la casualità e anzi sperano che la presentazione anticipata da parte dell’attaccante argentino, possa convincere la proprietà dell’Inter ad una marcia indietro, o quantomeno ad una correzione. Il nuovo brand, infatti, non entusiasma la tifoseria, che chiede il rispetto della tradizione del club milanese.

Icardi-Inter: la storia infinita

Insomma, le loro strade si sono separate, ma i destini di Icardi e l’Inter sembra siano destinati ad incrociarsi ancora. Un rapporto di amore-odio quello tra il bomber argentino e la piazza nerazzurra, anche a distanza di due anni dai contrasti avuti con alcuni compagni di squadra e il club, che hanno portato alla sottrazione della fascia di capitano prima e al tira e molla durato per mesi (Icardi indisponibile per un presunto infortunio al ginocchio) fino alla cessione al PSG per un totale di 70 milioni di euro.

Ultime notizie su Inter

Tutto su Inter →