Inter-Genoa: il Grifone a Milano

24° giornata di Serie A, i nerazzurri scendono in campo alle 15 a San Siro contro il Genoa. Analisi, formazioni e dove seguire la partita in streaming.

24° giornata di Serie A, i nerazzurri scendono in campo alle 15 a San Siro contro il Genoa.

L’Inter deve tenere stretto il primo posto conquistato nell’ultima partita di campionato contro il Milan, match dominato che ha dimostrato tutto il potenziale della squadra meneghina. Applicati i dogmi di Conte: spirito di sacrificio, pressing a tutto campo e ripartenze veloci. Il risultato parla da se, tre gol ai cugini rossoneri e primato.

Un test molto importante per i nerazzurri, che oltre al primo posto in campionato, detengono anche il record, momentaneo, del migliore attacco di Serie A con 57 reti all’attivo. La coppia Lautaro Lukaku è andata a segno 30 volte nelle prime 23 partite di campionato. È dalla stagione 1958/1959 che i nerazzurri non hanno una coppia di giocatori così prolifica, bisogna sfogliare gli annali per trovare qualcosa di simile, in un calcio decisamente diverso da quello di oggi, la coppia Angelilli-Firmani alla stessa giornata era a quota 41.

L’Inter ha perso solo uno degli ultimi 33 precedenti a San Siro contro il Genoa, 27 anni fa nel 1994, dove il gol di Salvatore Schillaci al terzo minuto non bastò contro la doppietta di Routolo e il gol di Skuhravý, l’Inter quella stagione la chiuse in quarta posizione e fu il Milan di Fabio Capello e Roberto Donadoni a conquistare lo scudetto.

Se dici Schillaci dici Mondiali. Dici Notti Magiche: quelle del 1990 in cui Totò e i suoi grandi occhi sono diventati il simbolo di un’Italia intera che sognava di tornare grande nel calcio e di uscire a festeggiare nelle piazze per la vittoria della Nazionale azzurra che univa tutta la penisola. Radio Nerazzurra ha dedicato un podcast alle gesta sportive di Totò Schillaci, nella serie Storie Nerazzurre.

Con Hakimi squalificato, tocca a Ivan Perisic il primo minuto in campo, mentre sulla fascia opposta ci sarà l’affidabile Darmian, preferito a Young. Difesa titolare con Handanovic tra i pali, Bastoni, Skriniar e De Vrij in difesa. A centrocampo il trio che sta regalando grosse soddisfazioni ad Antonio Conte: Eriksen, Barella e Brozovic. In attacco la coppia macina gol: Lautaro-Lukaku.

Occhio ai diffidati, sono quattro tra le fila nerazzurre: Barella, Brozovic, Bastoni e Lukaku. Tutti titolari che appunto in caso di giallo salterebbero la prossima sfida contro il Parma.

La Juventus inciampa con il Verona, pareggiando, e ora i nerazzurri possono strappare altri tre punti ai bianconeri andando a più dieci con ancora lo scontro diretto del girone di ritorno da giocare.

INTER-GENOA le probabili formazioni:

Inter (3-5-2): Handanovic; Skriniar, de Vrij, Bastoni; Darmian, Brozovic, Barella, Eriksen, Perisic; Lukaku, Lautaro. All. Conte

GENOA (3-5-2): Perin; Masiello, Radovanovic, Criscito, Ghiglione, Zajc, Rovella, Strootman, Zappacosta, Scamacca, Shomurodov. All. Ballardini

Quando e come seguire il match:

La gara si giocherà domenica 28 Febbraio allo Stadio Giuseppe Meazza in San Siro, Milano.

Non sai dove vedere la partita? Segui il match in streaming su Radio Nerazzurra, in diretta dalle 14.20 con le analisi pre-gara e poi, dalle 15:00 la Radio Cronaca di Inter-Genoa. Al fischio finale, le considerazioni a caldo con Gabriele Borzillo e Lapo De Carlo.

Ultime notizie su Inter

Tutto su Inter →