Simone Inzaghi parla nella presentazione dell’Inter, queste le parole sul calcio mercato e sul dualismo Onana Handanovic.

Ecco le parole di Simone Inzaghi durante la presentazione della nuova stagione dell’Inter: “Sarà una stagione particolare perché avremo 20 partite racchiuse in tre mesi, poi ci sarà il Mondiale. Insieme allo staff stiamo analizzando tale situazione. Lukaku? Per me è stato un grandissimo colpo, ma in attacco siamo coperti. Abbiamo portato a casa due trofei nonostante lo scudetto perso, ma siamo pronti a ripartire. Partiamo dietro al Milan, ma vogliamo essere competitivi. Skriniar attualmente è un giocatore dell’Inter, e il 10 luglio sarà in ritiro con la squadra. Al di là dei trofei l’applauso del pubblico interista è stato emozionante.

Simone Inzaghi

Aggiunge: “Handanovic sarà il titolare tra i pali, mentre Onana è il futuro dell’Inter. C’è grande alchimia tra pubblico e squadra: sono grandissime soddisfazioni. Dybala? Abbiamo 6 attaccanti in rosa, non mi sembra corretto parlare di giocatori che non fanno parte dell’Inter. Col presidente si è creato un grande rapporto. In Champions si poteva fare qualcosa in più, ma abbiamo giocato alla pari.

Conclude: “Modulo? Qualcosa proveremo, considerando che dobbiamo avere i doppi ruoli coperti e portare almeno tre ragazzi della primavera in prima squadra. Vogliamo aggregare Carboni, Zanotti e Casadei, sperando di far esordire qualche ragazzo in più. Asllani è molto giovane che ha le idee chiare, consapevole che davanti a lui c’è Brozovic: un giocatore che crediamo molto.

Riproduzione riservata © 2022 - CALCIOBLOG

Inter

ultimo aggiornamento: 05-07-2022


Inter, Marotta: “C’è da rimarcare che a livello offensivo stiamo apposto”

De Santis: “Dybala? Penso che l’Inter non abbia un piano b”