Le parole di Filippo Inzaghi sul fratello Simone: «É un allenatore moderno, completo, un buon gestore come Ancelotti»

Ai microfoni di Sportitalia Pippo Inzaghi, fratello di Simone, ha raccontato il carattere e il modo di fare dell’allenatore dell’Inter. Di seguito le sue parole.

«Il calcio in Italia è così, non c’è pazienza. Simone non fa il fenomeno, quindi appena possono lo bastonano perchè è un bravo ragazzo. Lui sa che in questo lavoro le critiche ci sono sempre e le accetta. So chi è Simone, uno che non si lamenta, che non batte i pugni sul tavolo. Sta dimostrando di essere un grande allenatore. Quando alleni l’Inter, il Milan e la Juve devi lottare per ogni competizione e c’è riuscito. Cosa mi piace di lui? Simone è un allenatore moderno, completo, un buon gestore come Ancelotti. Mi auguro di diventare come lui, perchè è uno dei migliori in Europa. Il nostro rapporto? Ci sentiamo sempre dopo le partite, è una bella cosa. Sentire le sue parole, un suo consiglio, mi fa sentire bene».

LEGGI ALTRE NOTIZIE SU INTERNEWS24.COM

L’articolo Inter, Pippo Inzaghi parla del fratello: «Lo bastonano perchè è un bravo ragazzo» proviene da Calcio News 24.

Riproduzione riservata © 2023 - CALCIOBLOG

feed

ultimo aggiornamento: 25-11-2022


Curva nord Inter: “Sono stati segnalati episodi spiacevoli”

Inter, Onana: “Sono africano, nero, ma vivo tra i bianchi”