Xavier Jacobelli su TMW Radio parla così del nuovo consiglio d’amministrazione della Juventus, ecco cosa dice.

Sono queste le parole di Xavier Jacobelli su TMW Radio dove parla del nuovo CDA della Juventus, ecco cosa dice: “Certamente si, bisogna attendere i tempi del Palazzo di Giustizia di Torino e i primi di febbraio arriverà la decisione del GUP e da lì si vedrà come andrà avanti il processo. Per la giustizia sportiva c’è una data importante entro la quale bisognerà decidere se accogliere la revoca dell’assoluzione di tutti i tesserati e delle società sul fronte plusvalenze. Ciò che è importante sottolineare è il ruolo di grande peso per la Juventus di Maurizio Scanavino, i poteri che gli ha dato John Elkann gli permetteranno di agire a tutto campo davanti a qualsiasi organo di giustizia ordinaria e sportiva, ma gli concede anche carta bianca sul mercato.

Conclude così: “È la prima volta che il CdA bianconero non ha elementi con un passato sportivo al suo interno e questo, inevitabilmente, pone grandi responsabilità sulle spalle di Massimiliano Allegri. Si è parlato tantissimo del ritorno in società di Del Piero e Chiellini, due assoluti totem del recente passato bianconero. Qui però c’è da gestire una vera e propria emergenza, per questo Elkann ha puntato su esperti del settore che sono suoi fedelissimi.

Riproduzione riservata © 2023 - CALCIOBLOG

Juventus

ultimo aggiornamento: 28-12-2022


Kvaratskhelia: «Volevo il Napoli da tempo. Ora prendiamoci lo Scudetto»

Sergio Ramos, divorzio all’orizzonte con il PSG? Il rinnovo non arriva