La scelta di richiamare Allegri sembrava già fallimentare nel momento della scelta dei massimi dirigenti della Juventus.

La situazione è in picchiata, la Juventus non può esonerare subito Allegri, perché deve salvaguardare l’investimento di altri 3 anni di contratto. Stiamo parlando che l’eventuale esonero dell’attuale tecnico bianconero costerebbe circa 36 milioni di euro lordi. Quindi i massimi dirigenti bianconeri vogliono dargli almeno fino alla sosta mondiale tranne tracolli totali della squadra, a partire dal match contro il Bologna in casa. Poi sarà tempo di Champions League nella partita fondamentale anche solo per sperare nel passaggio del turno.

Massimiliano Allegri

La scelta di Allegri si è rivelata sbagliata dal primo momento, perché è un tecnico abituato ad avere una squadra pronta ed esperta. Mettere questa tipologia di allenatore a costruire non ha mai portato a nulla di buono. Attenuanti sul mercato c’è ne sono, ma sono scelte anche avvallate da lui stesso come quella di non rinnovare Dybala, prendere Paredes rinunciando ad un altro esterno, non tenere Rovella nello stesso ruolo dell’argentino.

Riproduzione riservata © 2022 - CALCIOBLOG

Juventus

ultimo aggiornamento: 19-09-2022


Pogba e il messaggio alla Juve: «La stagione è lunga, non molliamo»

Milan Napoli, i tifosi: «Siamo sempre con voi»