La società bianconera ha scelto i primi due obiettivi per la Juventus in attacco della prossima stagione, non sono esclusi alti colpi.

La Juventus ha scelto di rifondare il reparto offensivo dopo le partenze di Dybala accertato e di Bernardeschi quasi sicuro. Morata in forse, ma solo con sconto, Kean più lontano che vicino alla Juventus.

Davanti restano quindi: Federico Chiesa e Dusan Vlahovic, ma con chi completeranno il tridente e il reparto? le risposte ad oggi più vicine sono due: Zaniolo e Raspadori.

Per Zaniolo la richiesta è di oltre 50 milioni di euro, la Juventus non è spaventata e conta di chiudere per una cifra vicina ai 45 milioni di euro + bonus. La Roma non ha problemi a vendere, avendo poi liquidità per agire sul mercato. Lo stesso Mourinho non vede nel giocatore un pilastro della rosa.

Per Raspadori, Carnevali ha già detto che sarebbe felice di ripetere l’operazione Locatelli tra Sassuolo e Juventus. I due giocatori vengono inquadrati in quest’ottica come Zaniolo a destra con Vlahovic nel mezzo e Chiesa a sinistra quando si riprenderà. In tutto questo Raspadori si inserisce come alternativa a Chiesa a sinistra o come mezza punta in un 4-4-2 con Vlahovic davanti.

Se resterà Morata il reparto potrebbe essere questo: Zaniolo, Chiesa, Morata, Vlahovic, Raspadori e una punta di riserva che può essere Kean in caso di mancata vendita nel mercato estivo o una punta esperta richiesta da Allegri come può essere Lacazette a parametro 0.

Riproduzione riservata © 2022 - CALCIOBLOG

Juventus

ultimo aggiornamento: 23-03-2022


Inter, ufficiale: rinnova Marcelo Brozovic

Torino, Brekalo: arriva la decisione della società granata