Juventus-Napoli, il giudice sportivo ha deciso: 3-0 a tavolino e -1 punto per il Napoli

I partenopei non si erano presentati a Torino perché bloccati dall’Asl, ma hanno violato il protocollo sportivo anti-Covid 19.

È arrivata la decisione del giudice sportivo Gerardo Mastrandrea su un caso che ha fatto discutere molto negli ultimi giorni, quello del match tra Juventus e Napoli che non si è disputato perché i partenopei, dopo la scoperta della positività di Zielinski al Covid-19. È stato confermato il ko per 3-0 (a tavolino) ai danni del Napoli, ma è stato aggiunto anche un punto di penalizzazione per i partenopei.

Ricordiamo infatti che, per la terza giornata di campionato, si sarebbero dovute affrontare a Torino la squadra campione d’Italia e il Napoli, ma quest’ultimo non si è presentato perché l’Asl napoletana ha imposto la quarantena a tutta la rosa.

Tuttavia, dalle motivazioni del giudice emerge che, sostanzialmente, il Napoli avrebbe deciso di non partire ancor prima della prescrizione delle autorità, per questo alla società partenopea viene attribuita la responsabilità di aver violato l’articolo 53, comma 2, una norma aggiunta dal Consiglio federale al momento del riavvio del campionato avvenuto a giugno. Il giudice, infatti, scrive che una nota della Asl Napoli 1 inviata venerdì al medico sociale del Napoli dichiarava “in maniera chiara e inequivocabile che la responsabilità nell’attuare i protocolli previsti dalla Figc per il contenimento dell’epidemia da Covid 19 è in capo alla Soc. Napoli” e dunque l’asp non aveva alcuna competenza.

Il giudice sportivo aggiunge anche che i pronunciamenti delle Asl “delineano un quadro che non appare affatto incompatibile con l’applicazione delle norme specifiche dell’apposito Protocollo sanitario Figc e quindi con la possibilità di disputare l’incontro di calcio programmato in Torino” quindi non c’è stata “forza maggiore”, il Napoli sarebbe dovuto andare a Torino perché la prima parte dello scambio di comunicazione con le Asl non ostacolava la trasferta, ma solo in seguito, per la precisione domenica alle 14:13 circa, “l’ordine dell’Autorità assumeva valenza incidente e connotati prescrittivi chiari” e a quel punto la trasferta era ormai impossibile.

Ora, dunque, il giudice Mastrandrea ha omologato la vittoria della Juventus e ha anche stabilito che al Napoli tocca un punto di penalizzazione, ma nel frattempo i partenopei sono già pronti a presentare ricorso davanti alla Corte d’Appello federale. Intanto in classifica la Juventus ha 7 punti e il Napoli 5 dopo tre giornate.

Qui il testo integrale della sentenza del giudice sportivo Mastrandrea.

I Video di Blogo

Cristiano Ronaldo live su Instagram: “Quel signore dall’Italia che dice bugie…”

Ultime notizie su Coronavirus

Tutto su Coronavirus →