Il presidente dell’Inter Beppe Marotta ritiene che la sua squadra sia già molto competitiva e che non abbia bisogno di grandi innesti.

Beppe Marotta ha parlato del mercato dell’Inter durante l’evento per la presentazione dei calendari di Serie A. “Innanzitutto siamo campioni in carica, siamo l’Inter, quando partecipiamo a una competizione dobbiamo fare il massimo forti della nostra storia. Non dimentichiamoci il campionato del Mondo per Club, lo faremo con grande spirito di arrivare in alto”.

L’infortunio del canadese

“Ci dispiace per Buchanan, è giovane e dalle informazioni che abbiamo l’intervento chirurgico è riuscito molto bene. Valuteremo la completezza dell’organico, indipendentemente da chi è disponibile o meno”.

Albert Gudmundsson
Albert Gudmundsson

Le smentite

Chiaramente dopo l’infortunio di Buchanan si sono accese le tantissime voci di mercato che hanno accostato esterni svincolati ai nerazzurri, Marotta smentisce: “Marcos Alonso e Gudmundsson? Penso di escluderli, il nostro organico è già forte”. L’islandese potrebbe essere un rinforzo in attacco ma servono incastri incredibili per far sì che i nerazzurri possano anche solo pensare di intavolare una trattativa col Genoa. L’Inter dovrebbe riuscire a cedere Arnautovic e molti giovani mentre i liguri dovrebbero accettare la formula del prestito con obbligo di riscatto già usata per comprare Frattesi dal Sassuolo.

Avversari di sé stessi

“Generalmente è difficile essere l’avversario da battere. Abbiamo la coccarda sul petto, gli avversari ci metteranno in difficoltà, noi ce la metteremo tutta per fare il massimo”.

La crescita del capitano

“Lautaro sta manifestando le qualità che aveva da ragazzo, gli mancava l’autorevolezza, che ha trovato con l’Inter. Non ha caso è anche capitano, siamo contenti di aver sottoscritto il rinnovo di contratto. Vestirà il nerazzurro ancora per qualche anno”.

Riproduzione riservata © 2024 - CALCIOBLOG

ultimo aggiornamento: 04-07-2024


Johnston: “Buchanan ha fatto bene col Cile, stava iniziando a sentirsi bene, spero guarisca presto”

Serie A: ecco tutto il calendario dell’Inter, tour de force ad inizio girone di ritorno