L’attaccante del Paris Saint Germain Kylian Mbappè torna sul suo mancato trasferimento al Real Madrid di questa estate.

Kylian Mbappè ha parlato al Times della sua conversazione con il premier francese Emmanuel Macron, colui che lo ha fatto desistere dal cambiare squadra. “Non avrei mai immaginato di parlare con il presidente Macron del mio futuro, del futuro della mia carriera, quindi è stata una situazione folle, un pò pazza“.

Champions League

Mi ha detto: “Voglio che tu rimanga. Non voglio che te ne vada ora. Sei molto importante per il paese. Hai tempo per partire, puoi rimanere un altro pò”. “Certo”; “quando il presidente te lo dice, questo conta”. Sogno di vincere il pallone d’oro. Vorrei avere tutto. E’ normale pensare che quando smetteranno Ronaldo e Messi ci sarà bisogno di una nuova generazione di fuoriclasse. Io sono pronto”.

Riproduzione riservata © 2022 - CALCIOBLOG

ultimo aggiornamento: 06-09-2022


Napoli, Zola pazzo di Kvaratskhelia: «Mai una giocata banale»

Al-Khelaifi sulla Superlega: «Alcuni club non vogliono che le società medie diventino grandi»