Josep Martinez

L’allenatore Pep Mel fu colui che lanciò il portiere spagnolo al Las Palmas.

Tuttosport ha intervistato Pep Mel, uno dei primi tecnici di Josep Martinez, portiere molto vicino al trasferimento all’Inter. “L’ho allenato quando era un ragazzino. Si tratta di un magnifico portiere. Le sue abilità tra i pali dipendono dall’essere molto intuitivo, agile, è forte anche nell’uno contro uno. Sa leggere davvero bene le partite, comanda ottimamente la difesa, è capace di dialogare con i difensori e con gli altri compagni di squadra. Trova sempre il migliore posizionamento, è insomma un portiere che maneggia alla grande tutto quello che concerne l’interno dell’area di rigore“.

Piero Ausilio
Piero Ausilio

In cosa deve migliorare

“Il gioco col pallone, con i piedi. Da noi in Spagna è indispensabile essere capaci in questo. Qualora Martinez dovesse perfezionarsi pure nella tecnica del palleggio diventerà un portiere davvero completo, uno che dominerà tutte le sfaccettature della porta”.

Come lo vedrebbe all’Inter

Se è pronto per i nerazzurri? È ancora oggi un giocatore giovane, ma con molta forza. Per farle capire, Alvaro Valles, che ora è ancora al Las Palmas, è finito adesso in orbita della nazionale e piace pure a parecchie squadre spagnole. Lui era il dodicesimo di Josep nel 2019, quando ero io l’allenatore di entrambi. Martinez era il titolare, Valles la sua riserva. Se Josep dovesse sentire fiducia e continuare il suo percorso di crescita, può essere un giocatore da squadra importante”.

L’articolo Mel: “Martinez è un portiere magnifico, è molto intuitivo, ecco cosa gli manca per diventare completo” proviene da Notizie Inter.

Riproduzione riservata © 2024 - CALCIOBLOG

ultimo aggiornamento: 18-06-2024


Prandelli: “Barella è uno dei migliori in Europa ma a me piace tanto anche un suo compagno”

Inter, Man United irrompe per Martinez: affare a rischio?