Paulo Fonseca

Fabio Ravezzani non ha lesinato critiche a Cardinale, affermando che il fondo Oaktree batter RedBird. Critiche anche in merito all’esonero di Pioli.

La Milano del calcio si avvia ad avere proprietari a stelle e strisce, fondi nello specifico. Il Milan, dopo Elliot, ora è di RedBird di cui è proprietario Cardinale. Sulla sponda del Naviglio nerazzurro il club è appena passato nelle mani del fondo Oaktree, anch’esso statunitense. Fabio Ravezzani, attraverso il proprio profilo X, ha espresso critiche nemmeno troppo velate alla proprietà rossonera, sia in merito alla scelta di esonerare Pioli, sia nel confronto dei dirimpettai nerazzurri.

Fabio Ravezzani
Fabio Ravezzani

Oaktree batte RedBird

Fabio Ravezzani, su quello che definisce il “derby” delle proprietà, si è così espresso attraverso un post sul proprio profilo X: “Per quanto sia una pura curiosità e un valore relativo, nel derby dei Fondi, Oaktree batte Redbird 192 a 12 miliardi di dollari amministrati. Elliott risulta essere a quota 57 miliardi. Se qualcuno vuole correggere queste cifre, ben venga (le ho desunte da google)“.

Sul cambio in panchina

Ravezzani ne ha per tutto ed esprime un giudizio anche in merito al cambio di panchina di casa Milan. Notizia di stamattina l’esonero di Pioli, attraverso un comunicato nel quale la società ringrazia l’ottimo operato del tecnico emiliano. Il giornalista ha affermato che il Milan ritiene che Pioli sia stato causa determinante dei risultati di questa stagione considerati inferiori alla potenzialità della squadra. Il prossimo allenatore quindi dovrà far meglio in Europa e Coppa Italia, non perdere 2 derby e arrivare almeno secondo in A”.

L’articolo Milan, Ravezzani boccia Cardinale: “Oaktree batte RedBird! Il nuovo tecnico dovrà…” proviene da Notizie Milan.

Riproduzione riservata © 2024 - CALCIOBLOG

ultimo aggiornamento: 24-05-2024


Milan, Longari: “Theo? Vuole restare. Pioli merita applausi”

Milan, Leao all’Al-Hilal? Un affare clamoroso per le casse del Club