L’ex giocatore di Roma ed Inter Radja Nainggolan ha espresso parere su diversi calciatori e allenatori con cui ha avuto a che fare.

Il calciatore Radja Nainggolan ora in forza all’Anversa in Belgio è stato intervistato su Twitch al canale di OCW Sport. “Barella è un grandissimo giocatore, è migliorato tanto e può migliorare ancora: fa pochi gol ancora, ma anche io ero così all’inizio fino ai 25 anni. Nel calcio parlano le statistiche. Dzeko è l’attaccante migliore con cui ho giocato, mi sono trovato molto bene come trequartista“.

IM_Antonio_Conte
IM_Antonio_Conte

“Conte è un freak, è ossessionato: anche se vince vuole migliorarsi ancora, è ossessionato dalla vittoria. Io non ho giocato tanto con lui all’Inter: potrei dire che è scarso, ma non sono il tipo. Quando uno è forte è forte, devo essere onesto: lui è un grandissimo allenatore. E’ stato diretto con me, mi ha detto le sue idee: ho scelto di mettermi in gioco per sei mesi, non ho avuto possibilità e me ne sono andato. Icardi è un personaggio molto particolare: ci parlavo ma non era molto aperto. E’ un attaccante forte, ma negli ultimi anni sembra aver smesso di giocare. Tu vedi Icardi fino a tre anni fa e sembrava il più forte al mondo nel fare gol: bisogna giudicare sempre dopo dieci anni“.

Riproduzione riservata © 2022 - CALCIOBLOG

ultimo aggiornamento: 14-02-2022


Napoli: gli infortuni di Politano e Lobotka

Gravina: “Proponiamo rinvio del turno di Serie A previsto il 20 marzo per aiutare la Nazionale”