Il macedone Goran Pandev parla della sfida di stasera che per lui sarà una gara particolare visto che ha giocato e gioca tuttora in Italia.

Goran Pandev ha affrontato i temi di Italia-Macedonia di stasera in un’intervista alla Gazzetta dello Sport. “Più attenzione, più motivazioni: contro i campioni vogliono giocare bene tutti. La mentalità balcanica è questa: puoi battere la Germania e perdere con Andorra. In nazionale, soltanto il terzo portiere gioca nel campionato macedone”.

Serie A

Per forza: il campionato è un disastro, le infrastrutture sono quelle di 30-40 anni fa, fanno schifo. Ho provato a cambiare qualcosa, ho aperto una scuola calcio, ma non ci aiuta nessuno, neanche la federazione. Chiellini e Bonucci giocano insieme da una vita e si conoscono a memoria: se non ci saranno, sarà un bel vantaggio per noi. A me piace molto anche Bastoni: farà una gran carriera“.

Riproduzione riservata © 2022 - CALCIOBLOG

ultimo aggiornamento: 24-03-2022


Italia-Macedonia probabili formazioni

Mancini: “Sappiamo cosa fare, non dobbiamo essere frenetici, saremo quelli dell’Europeo”