Parma-Inter: il Milan inciampa, l’Inter corre

Il posticipo della 25° giornata di Serie A vede sfidarsi Parma e Inter. Ore 20:45 la diretta streaming della partita.

Il posticipo della 25° giornata di Serie A vede sfidarsi Parma e Inter, ore 20:45, si gioca al Tardini.

L’Inter arriva dalla convincente vittoria contro il Genoa, dove la squadra di conte a modi schiacciasassi ne ha infilati tre di gol ai grifoni, confermando l’eccellente stato di forma dei giocatori e di aver ben assimilato lo schema Contiano.

Il Parma arriva da due pareggi consecutivi ed è a secco di vittorie da 15 match, la squadra nerazzurra in antitesi totale, arriva da cinque vittorie consecutive e non perde, in campionato, dal 6 Gennaio.

Faccia a faccia tra il miglior attacco del campionato, quello nerazzurro si conferma per un altro turno la migliore della classe in termini di realizzazione, e il peggior attacco di Serie A, sono solo 19 le reti segnate dalla squadra emiliana, che in questo momento si trova in penultima posizione a quota 15 punti.

Nonostante la differenza tra reti e punti, l’Inter deve stare in guardia. Il Parma è un avversario che spesso e volentieri ha messo in difficoltà la formazione nerazzurra, il bilancio al Tardini parla chiaro: 6 vittorie, 6 pareggi e 14 sconfitte. Antonio Conte in conferenza stampa ha voluto sottolineare che nella sua esperienza in nerazzurro, l’Inter contro il Parma ha vinto solo una gara su tre, pareggiando le restanti due, invitando all’attenzione.

D’Anversa deve fare i conti con tanti infortuni, farà affidamento sugli ex milanesi Karamoh e Kucka. Indisponibile il perno d’attacco Gervinho, giocatore da anni accostato al club nerazzurro durante le finestre di mercato, oltre a Cornelius, Zirkee e Conti. Contando anche il fatto che Inglese e Pellè sono ben lontani dallo stato di forma ottimale e difficilmente saranno disponibili.

Ben diversa la situazione a Milano dove l’unico indisponibile è Stefano Sensi. Antonio Conte recupera Hakimi dalla squalifica e l’unica novità tra i titolari sarà Sanchez, dal primo minuto, per fare rifiatare il Toro.

Capitan Handanovic confermato tra i pali, difesa a tre con i titolarissimi Skriniar, De Vrij e Bastoni. Il centrocampo con Brozovic, Barella e ancora una volta Eriksen. Sulle fasce a tutto campo spazio per Perisic e Hakimi. In attacco Lukaku e appunto, Sanchez.

Attenzione ai diffidati, Conte schiera Barella, Brozovic, Bastoni e Lukaku nonostante dovessero ricevere un’ammonizione dovranno saltare il big match con l’Atalanta, invocando così al non guardare oltre alla prossima partita, il messaggio è chiaro: contano solo i tre punti e ogni match ha lo stesso valore.

È fondamentale non perdere punti in questi match, contro squadre che lottano per la salvezza, ma che spesso e volentieri riservano brutte sorprese alle big della competizione, il Milan è scivolato un’altra volta, l’ombra della Juventus aleggia e galoppa vicino alla prima posizione, occasioni di staccare i cugini di altri due punti non vanno sprecate.

PARMA (4-3-1-2) probabile formazione: Sepe; Busi, Osorio, Valenti, Pezzella; Hernani, Brugman, Kurtic; Kucka; Karamoh, Mihaila. All. D’Aversa

INTER (3-5-2) probabile formazione: Handanovic; Skriniar, de Vrij, Bastoni; Hakimi, Barella, Brozovic, Eriksen, Perisic; Sanchez, Lukaku. All. Conte

Quando e come seguire il match:

La gara si giocherà domenica 4 Marzo allo Stadio Ennio Tardini, Parma.

Non sai dove vedere la partita? Segui il match su Radio Nerazzurra, in diretta dalle 20:00 con le analisi pre-gara e poi, dalle 20:45 la Radio Cronaca di Parma-Inter. Al fischio finale, le considerazioni a caldo con Gabriele Borzillo e Lapo De Carlo.

Ultime notizie su Inter

Tutto su Inter →