Sono queste le parole di Carlos Passerini, ecco cosa dice a Radio CRC sulla trasmissione Si Gonfia la Rete parla del Milan.

Ecco le parole di Carlos Passerini, ecco cosa dice a Radio CRC durante la trasmissione Si Gonfia La Rete, le parole del giornalista sul Milan: “Il Milan? A parte gli scongiuri, lo scudetto ha preso le parti del Napoli. Per il Milan in realtà è una crisi che ha radici un po’ più profonde. Le difficoltà iniziano con l’autunno scorso quando la squadra era in difficoltà già prima della sosta. Si pensava che Pioli riuscisse a lavorarci sopra, ma la squadra è peggiorata drasticamente. Ha perso male la Supercoppa e la partita contro il Torino in Coppa Italia per poi perdere ieri 4-0, con una sconfitta che lascerà il segno. Questo non è il cammino neanche per raggiungere un piazzamento in Champions League. In questo momento il Milan deve fare un bagno di realismo e umiltà, vedendo che alle spalle ci sono altre squadre che vogliono entrare in Champions League.

Conclude così il giornalista del Corriere della Sera: “O il Milan si dà una regolata oppure rischia di restare fuori dall’Europa che conta. Senza un palcoscenico come la Champions la vedo durissima a convincere uno come Leao a restare al Milan. Il Milan ha avviato la politica della sostenibilità già l’anno scorso anticipando un po’ i tempi. Il problema è la scelta dei giocatori, il mercato estivo è stato fallimentare. Quando scegli dei giocatori giovani ci vuole tempo per farli crescere. Il Milan quest’anno è più debole dell’anno scorso perché ha perso Romagnoli e Kessie. Romagnoli nelle rotazioni era utilissimo. Kessie era preziosissimo e quest’anno quel giocatore non ce l’hai.

Riproduzione riservata © 2023 - CALCIOBLOG

Milan

ultimo aggiornamento: 25-01-2023


Repice: “ma in particolare del Milan”

Zeman: «Se ci fosse un progetto serio da parte della Triestina, potrei anche pensare di tornare ad allenare»