È stata segnalata alle autorità competenti una possibile violazione di quarantena da parte di Dusan Vlahovic.

Nei giorni in cui si perfezionava la trattativa che rendeva effettivo il suo passaggio dalla Fiorentina alla Juventus, l’attaccante Dusan Vlahovic era in isolamento perché positivo al Covid-19, seppur asintomatico e vaccinato con tre dosi. Qualche giorno dopo il serbo ha effettuato le visite mediche al J Medical a Torino ma potrebbe aver violato la quarantena. È arrivata infatti una segnalazione in tal senso da parte dell’Asl Toscana centro, ecco quanto ha dichiarato l’assessore alla sanità della Regione Toscana, Simone Bezzini.

La vicenda non è seguita direttamente dalla Regione ma dalla Asl Toscana centro che, avendo appreso dai media la notizia della presenza di Vlahovic a Torino in un periodo in cui causa positività avrebbe dovuto essere in isolamento, ha effettuato delle verifiche per comprendere se fossero arrivate delle istanze per richiedere il trasferimento di luogo dove effettuare l’isolamento. Tali verifiche hanno fatto rilevare che non sembrerebbero essere arrivate all’Asl istanze di questa natura“.

Riproduzione riservata © 2022 - CALCIOBLOG

ultimo aggiornamento: 10-02-2022


Serie A: gli arbitri della 25ma giornata

Giovinco: “Il primo allenamento con la Sampdoria è stato come il primo bacio”