Prova da grande squadra! Al Mapei Stadium, l’Inter serve il tris in al Sassuolo, secondo in classifica. Vidal riscatta il rosso in Champions.

SASSUOLO-INTER 0-3: LE PAGELLE

 

SASSUOLO

La squadra 5: Gli errori individuali condizionano la gara. I ragazzi di De Zerbi faticano a trovare la propria identità come squadra e nel miglior momento della ripresa subiscono il terzo gol nerazzurro .

Consigli 5,5: Scivola e perde il tempo d’uscita sul primo gol. Non può nulla sugli altri due.

Toljan 5: Incomprensibile il pallone lasciato scorrere sull’angolo dal quale nasce il raddoppio nerazzurro. Non si fa vedere quasi mai in fase offensiva (59′ Muldur 5,5: il suo ingresso non sposta gli equilibri del match. Il turco si limita alla sola fase difensiva)

Chiriches 3: Difficile pensare di poter fare di peggio. Con i suoi errori compromette la gara dopo 15 minuti. Costretto a lasciare il campo al anzitempo per un guaio muscolare. (42′ Marlon 6: difficile fare peggio del suo compagno, ma il brasiliano dà equilibrio al reparto e riesce a tenere testa alle punte nerazzurre)

Ferrari 5: Male sul terzo gol nerazzurro, quando lascia entrare in area e calciare tranquillamente Gagliardini. Lento nel giro palla dalle retrovie.

Rogerio 5,5: qualche sgaloppata offensiva interessante ma soffre tantissimo le discese di Darmian.

Lopez 5,5: Il più vivace in mezzo al campo. Manca spesso al tiro da buona posizione. (76′ Schiappacasse s.v.)

Locatelli 5: Qualche buon lancio non serve a salvare la sua anonima prestazione.

Berardi 5: Bastoni è un cliente complicato. Il capitano neroverde non è mai nelle condizioni di essere pericoloso.

Djuricic 5+: Prova a rendersi pericoloso tra le linee, ma viene sempre prontamente marcato a uomo dalla mediana nerazzurra. (59′ Obiang 5,5: Dovrebbe dare equilibrio, corre molto a vuoto.)

Boga 6: Prova a rendersi pericoloso con le sue accelerazioni, ma sbatte sempre contro il muro nerazzurro. Ma l’ivoriano è il più positivo tra i padroni di casa.

Raspadori 5: Scompare per tutta la gara dietro i giganti della difesa nerazzurra. Prova a farsi trovare pronto con qualche scambio al limite dell’area, senza grossi risultati. (76′ Traore s.v.)

All. De Zerbi 5: La sua squadra non dà mai la sensazione di essere in partita. I cambi non producono l’effetto sperato.

INTER 

La squadra 7: Prova da grande squadra dei nerazzurri. Gli uomini di Conte invertono l’inerzia delle scorse giornate e danno prova di una gara con alta intensità e buone giocate.

Handanovic 6: Puntuale quando viene sollecitato.

Skriniar 6,5: Gigante! Insuperabile per Boga. Graziato nel secondo tempo con un disimpegno errato in uscita che gli attaccanti del Sassuolo non sono stati in grado di concretizzare.

De Vrij 6,5: Raspadori è un fantasma. L’olandese sale in cattedra fin dal primo minuto e ricorda a tutti che l’essere stato eletto miglior difensore della scorsa stagione non è una casualità.

Bastoni 6,5: Fronteggia in maniera egregia il pericolo “Berardi”. Fondamentali i suoi cambi-gioco per aprire il campo alle ripartenze nerazzurre.

Darmian 7 : Gara che rispecchia il suo eccellente impatto con la maglia nerazzurra. Da buon soldatino fa tutto alla perfezione, compreso l’assist per il terzo gol. (92′ Hakimi s.v.)

Gagliardini 7: La bellezza del gol realizzato è la fotocopia della sua incisività all’interno del match: indispensabile!

Barella 6,5: Schierato a sorpresa davanti alla difesa, il cagliaritano fa la sua solita partita di corsa e sacrificio. (80′ Sensi s.v.)

Vidal 6,5: Il rosso di mercoledì è già un brutto ricordo. Il cileno è tornato “Re” in mezzo al campo.

Perisic 6,5: A tutta fascia, con compiti soprattutto di copertura, non commette sbavature.  (’85 Eriksen s.v.)

Sanchez 7: il migliore. Lancia Lautaro verso Consigli e poi va a prendersi l’assist dell’argentino per siglare il gol vittoria. Suo lo scarico verso Darmian per l’azione del 3-0 nerazzurro.(79′ Young s.v. )

Lautaro 7: In assenza di Lukaku, si carica la squadra sulle spalle fornendo una prestazione da vero leader. (79′ Lukaku s.v.)

All. Conte 6,5: La squadra ha reagito alla grande allo schiaffo europeo seguendo alla lettera i dettami del tecnico salentino.

Riproduzione riservata © 2022 - CALCIOBLOG

ultimo aggiornamento: 28-11-2020


Inter: è il Sassuolo la bestia nera da domare per finire l’incubo

Serie A, Verona batte Atalanta 2-0. Benevento-Juventus 1-1 e Sassuolo-Inter 0-3