Luciano Spalletti riconosce la poca brillantezza della sua squadra e ammette che il Cagliari è stato più bravo della sua squadra.

È lucida l’analisi di Cagliari-Napoli fatta da Luciano Spalletti ai colleghi di DAZN. “È stata una partita complicata, il Cagliari meritava di più o forse meritavamo meno noi. Non abbiamo mai preso in mano la partita, anche se il possesso l’abbiamo avuto. Siamo contenti del risultato finale perché dopo le sfide di Champions e Europa League succede un po’ a tutti di perdere qualcosa dal punto di vista della qualità“.

IM_pallone_serie_A_2020
IM_pallone_serie_A_2020

Osimhen è stato bravo a mettersi a disposizione, fino all’ultimo era a rischio, lo stesso Fabian Ruiz, che sentiva un dolore. Sono ragazzi eccezionali sotto questo aspetto, ma noi dobbiamo fare di più perché se non usiamo la qualità poi sono gli altri a prendere le decisioni. Occasione persa? Sì, ma funziona così. Dire che era importante è una banalità, lo era per noi, per i nostri tifosi e per la nostra città, ma non ci è riuscito di prendere la partita in mano anche per bravura del Cagliari”.

Riproduzione riservata © 2022 - CALCIOBLOG

ultimo aggiornamento: 22-02-2022


La Lega Serie A ha stabilito le date di inizio e fine del prossimo campionato

Mihajlovic: “Complimenti ai ragazzi, ora ci vuole qualche vittoria consecutiva per tornare dove dobbiamo stare”