Il tecnico dell’Udinese, Gabriele Cioffi parla alla vigilia del match contro il Cagliari. Queste le sue dichiarazioni.

Parla così il tecnico dell’Udinese, Cioffi in vista della partita contro il Cagliari: “Sono molto soddisfatto di queste due settimane. La squadra ha lavorato molto bene sia sotto l’aspetto tecnico-tattico che sotto quello fisico.”

Cioffi parla dei ragazzi andati nelle relative nazionali: “Destiny Udogie, anche se non ha giocato, è tornato molto carico e motivato. Samardzic ha fatto una partita di fatica fisica e sacrificio contro l’Italia e, poi, un’ottima partita contro l’Inghilterra trovando anche il gol. E’ un ragazzo che ultimamente sto penalizzando un po’ ma nel quale credo molto. Per quanto riguarda Nahuel, penso che l’entusiasmo e l’energia che ti porta la nazionale a livello emotivo siano di gran lunga superiore a quello che ti toglie a livello fisico il viaggio. Per cui, come ho già detto, vorrei allenare venti nazionali.”

Conclude su Nuytinck: “Quello che ci diciamo tutti giorni è che noi non abbiamo undici titolari. Siamo un gruppo pieno di risorse e, se manca un elemento, gioca un altro ed io non batto ciglio. I titolari che sostituiscono i titolari faranno bene e avranno motivazioni. E’ il caso di Bram che farà bene e, come sempre detto, è un giocatore importantissimo dentro e fuori dal campo.”

Riproduzione riservata © 2022 - CALCIOBLOG

Udinese

ultimo aggiornamento: 02-04-2022


Empoli, Andreazzoli: “Cacace? L’aspetto mentale è importante”

Genoa, Blessin: “Il mio pressing porta gli avversari dove posso circondarli”