L’attaccante della Juventus Dusan Vlahovic è molto motivato per l’inizio della nuova stagione pur conservando qualche rimpianto per la scorsa.

La Gazzetta dello Sport ha intervistato Dusan Vlahovic che dichiara obiettivi personali e di squadra. “Sono cresciuto con l’obiettivo di diventare un vincente, farò di tutto per entrare nella storia di questo club. Gli obiettivi di squadra vengono prima di quelli personali, è più importante che la Juve vinca, ma se faccio 30 gol e diventiamo campioni d’Italia per me va benissimo così”.

Massimiliano Allegri

Fin da bambino sogno di giocare con campioni come Di Maria. Non sono soddisfatto perché abbiamo perso una finale. Ci siamo qualificati per la Champions ma potevo e potevamo fare di più, per questo lavoriamo duro per la prossima stagione. Io sono giovane e posso migliorare in tutto. A 35 anni si può crescere, figuriamoci a 22. Bremer è il più forte difensore della A: un piacere averlo con noi”.

Riproduzione riservata © 2022 - CALCIOBLOG

ultimo aggiornamento: 27-07-2022


Milan, Kalulu: “quando sei giovane devi fare di tutto per essere qui”

Ferri: “Un sogno tornare all’Inter, conosco il peso di questa maglia”