Calciomercato Juventus | Anelka preso, accordo per sei mesi (secondo Tuttosport)

La Juventus avrebbe raggiunto l'accordo per l'ingaggio semestrale di Nicolas Anelka con opzione per la stagione prossima. Il calciatore francese, compagno di squadra di Didier Drogba nello Shanghai Shenhua, è la scelta di Marotta per far crescere il numero di attaccanti a disposizione di Antonio Conte. L'annuncio ufficiale non c'è, anche perché la parola definitiva toccherà alla Fifa che dovrà rescindere il faraonico contratto che la società cinese non sta rispettando da mesi. Lo Shenhua non sta pagando le rate dello stipendio da oltre 10 milioni di euro netti che era stato previsto da Anelka nella doppia veste di "giocatore/allenatore", un incarico poi "revocato" con l'ingaggio dell'argentino Sergio Batista e il suo contestuale passaggio a "vice".

Con la Juventus Anelka ha un accordo per un ingaggio da 600 mila euro fino a giugno più bonus (200 mila al raggiungimento delle 12 presenze più premi per scudetto e Champions), in pratica quanto sarebbe stata disposta a spendere per il solo prestito dell'altro obiettivo: Lisandro Lopez. Proprio l'argentino del Lione rischia di essere il vero rammarico dei tifosi juventini, già in rivolta sul web, tenendo conto dei brutali numeri.

Anelka non risponde all'identikit dell'attaccante che servirebbe alla Juventus, la sua media realizzativa non è mai stata esaltante, poi dalla stagione 2008/09 in avanti (25 gol con il Chelsea) la discesa è stata continua. Nelle sue 24 presenze con la maglia dello Shenhua ha realizzato appena 3 gol, ha 33 anni (quattro più di Lisandro Lopez) ed è in evidente parabola discendente. Il francese in questi giorni si sta allenando da "ospite" con il Paris Saint Germain, convinto com'è di ottenere la definitiva rescissione del contratto dalla società cinese che continua a non corrispondergli lo stipendio.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail