Mahatma Otoo: Anche il Napoli sulle tracce del bomber africano

È il nome del momento in Ghana, terra storicamente proficua di giovani talenti da lanciare nei maggiori tornei, e ha attratto già le attenzioni di almeno quattro società di ottimo livello: l’oggetto del contendere si chiama Mahatma Otoo e gioca in tutti i ruoli dell’attacco (preferibilmente punta centrale) negli Hearts of Oak. Classe 1992, Otoo

È il nome del momento in Ghana, terra storicamente proficua di giovani talenti da lanciare nei maggiori tornei, e ha attratto già le attenzioni di almeno quattro società di ottimo livello: l’oggetto del contendere si chiama Mahatma Otoo e gioca in tutti i ruoli dell’attacco (preferibilmente punta centrale) negli Hearts of Oak.

Classe 1992, Otoo ha appena esordito con la maglia della sua nazionale: fa della tecnica e della potenza i punti cardine del proprio gioco, unendo a questi un pregevole senso del gol grazie a un repertorio piuttosto vasto di colpi. Destro naturale, ha tutto per poter sfondare gradualmente anche in Europa. Chi lo conosce dice che abbia davvero poco da invidiare a Demba Ba, acquisito di recente dal Chelsea che lo ha prelevato in inverno dal Newcastle per una cifra vicina ai 15 milioni di euro.

Nella corsa a Mahatma Otoo si è ora inserito anche il Napoli, dopo che Bigon ha ricevuto referenze da alcuni operatori internazionali. I partenopei potrebbero anche provare il colpo a sorpresa (oltre al partente Cavani anche la riconferma di Calaiò è in bilico) anticipando di fatto Sunderland e Olympique Marsiglia le quali hanno già sondato il terreno per questo promettente attaccante africano. Il costo è davvero irrisorio: si parla di 700.000 euro per il cartellino e un ingaggio ben al di sotto della media dell’attuale parco giocatori della Serie A.

I Video di Calcioblog

Ultime notizie su Calciomercato Napoli

Tutto su Calciomercato Napoli →