Calciomercato Napoli, tre attaccanti per sostituire Cavani

Il Napoli si sta guardando attorno per sostituire nel migliore dei modi Edinson Cavani che sicuramente l’anno prossimo non giocherà all’ombra del Vesuvio

Riccardo Bigon lo ha messo in preventivo da tempo e adesso che il secondo posto è consolidato passa alla parte operativa del dopo-Cavani per il Napoli che ritornerà in Champions League cercando di ben figurare e magari stupire ripetendo almeno la qualificazione agli ottavi di finale di due stagioni fa.

Chiaro che l’eredità di Cavani è di quelle pesanti, ma giustamente i partenopei hanno fatto vertici ad hoc optando probabilmente per una soluzione multipla: investire parte degli introiti che verranno dalla cessione del bomber uruguaiano (almeno 35 dei 60 milioni in arrivo) per due o tre calciatori senza pensare al sostituto unico (Dzeko in questo caso sarebbe stato in cima alla lista dei desideri, anche di Mazzarri che già lo voleva due anni fa).

Ecco allora che spuntano decine di nomi, probabilmente non del tutto inventati ma ormai già vagliati dall’area tecnica del Napoli e soprattutto da De Laurentiis che comunque vuole avere l’ultima parola. Di questi, i tre che restano al top nel novero dei candidati sono anche i tre per i quali Bigon sta cercando di fissare nuovi appuntamenti per metà maggio. Si tratta di Leandro Damiao dell’Internacional di Porto Alegre, il più caro del lotto visto che servono almeno 20 milioni, Tim Matavz del Psv Eindhoven che costa poco meno di 15 milioni, e Luis Muriel dell’Udinese per cui è quasi impossibile oggi capire la reale valutazione e disponibilità che ne danno i Pozzo.

Insomma, obiettivi di rango ma anche non semplici da attuare, da mettere al fianco di altri movimenti che terranno conto da un lato del certo lancio di Insigne e dall’altro dal ritorno al mittente di Calaiò. In questo senso, giovani a complemento del reparto che sono chiacchierati in orbita azzurra ormai da tempo sono Ciro Immobile su cui ci va il sì della Juventus e Nicolas Castillo dell’Universidad Catolica de Chile, calciatore molto ambito a livello internazionale su cui però a Napoli incombe il recente flop del connazionale Edu Vargas costato ben 11 milioni al delusissimo De Laurentiis.

Al punto che il patron partenopeo dette disposizione categorica di stop a ogni trattativa per nuovi sudamericani allo stesso Bigon. Veto, oggi, da ritenersi decaduto.

I Video di Calcioblog

Ultime notizie su Calciomercato Napoli

Tutto su Calciomercato Napoli →