La Roma ‘rialza’ per Mazzarri, offerta di 3 milioni

I dirigenti giallorossi vogliono che sia Mazzarri a far ripartire il progetto-Roma

Massimiliano Allegri da tempo viene ritenuto in vantaggio su tutta la concorrenza per la panchina della Roma 2013/14, ma le ultime indiscrezioni che provengono dalla capitale descrivono uno scenario nuovo: Baldini e Sabatini (che forse saranno affiancati anche da Sensibile) hanno stretto in queste ore la morsa su Walter Mazzarri, già contattato un mese fa, con tanto di rialzo dai 2,7 milioni a stagione per 3 anni a 3 milioni metti più premi.

Un fatto che fa presumere che lo stesso allenatore del Napoli ha evidentemente mostrato interesse per i giallorossi e parallelamente Allegri ha forse più problemi del previsto a liberarsi del contratto con Milan per quanto con Berlusconi il rapporto di stima sia ai minimi termini. Quel che ne esce è comunque la fotografia di un club, quello capitolino, che persegue la strada di un allenatore italiano tenendo quindi in corsa anche Stefano Pioli e forse Roberto Di Matteo che va in giro vantandosi di almeno due offerte dalla Serie A.

La sensazione è comunque che Mazzarri fatichi a convincersi che Roma sia la giusta alternativa a Napoli come salto di qualità, mentre Allegri forse nicchia pur gradendo più esplicitamente la piazza: per l’attuale allenatore del Milan però spuntano strade estere (Dinamo Kiev e CSKA Mosca) che spiegherebbero forse con maggiore logica la possibile virata della Lupa su un Mazzarri che comunque sente terminato il proprio ciclo sotto il Vesuvio.

I Video di Calcioblog

Ultime notizie su Allenatori

Tutto su Allenatori →