Milan, Clarence Seedorf e la panchina rossonera: “Niente di concreto ma se mi chiamano…”

Il calciatore olandese ha smentito l’esistenza di una trattativa per un suo ritorno al Milan come allenatore.

Come già sappiamo, il posto sulla panchina del Milan di Massimiliano Allegri, considerato l’umore bipolare del presidente Silvio Berlusconi, è tutt’altro che confermato, riguardo la prossima stagione. Un altro dettaglio importante di questa vicenda, anche questo già conosciuto, è la cotta di Berlusconi nei confronti di Clarence Seedorf, ex centrocampista della squadra rossonera, oggi al Botafogo. In questi giorni, è stato tirato fuori anche il nome di Mark Van Bommel.

Tornando a Seedorf, era inevitabile che anche il calciatore olandese venisse interrogato sulla questione. Ci ha pensato Globoesporte che ha intervistato il calciatore 37enne, chiedendogli esplicitamente se dietro la voce di un suo ritorno al Milan in veste di allenatore, c’è qualcosa di concreto.

Clarence Seedorf ha smentito l’esistenza di una trattativa con le seguenti dichiarazioni:

Non ho ricevuto nessuna proposta concreta, quindi si tratta solamente di ipotesi lette sui giornali. Fare l’allenatore mi piacerebbe, ma ci vuole tempo e mi sto preparando per questo.

Seedorf, però, non ha nascosto che se dovesse arrivare una chiamata da parte del club rossonero, non potrebbe restarne indifferente:

Il Milan? Leggo anch’io dell’interesse, ma non c’è nulla di concreto. Se mi chiamano, ne possiamo parlare, ma non lo hanno fatto.

Il campione olandese, che con la casacca del Milan ha vinto due Scudetti, due Champions League, due Supercoppe Europee, una Coppa del Mondo per Club, una Coppa Italia e due Supercoppe Italiane, è ancora concentrato sulla sua attività di calciatore in Brasile:

Al momento penso a terminare la carriera da calciatore, visto che ancora ho un anno di contratto, più avanti si vedrà. Per adesso il mio obiettivo è quello di vincere la Coppa del Brasile con la maglia del Botafogo.

Almeno per la prossima stagione, quindi, Massimiliano Allegri sembrerebbe avere un pretendente in meno.

Foto | © Getty Images

I Video di Calcioblog