Juventus: ecco Simone Zaza, un piccolo Trezeguet

Bel colpo di mercato della Juventus che si è assicurata Simone Zaza prelevandolo dalla Sampdoria in cambio della metà del cartellino di Gabbiadini (più un conguaglio di 2 milioni di euro in suo favore). L'attaccante lucano ha giocato nell'ultima stagione in prestito con l'Ascoli in Serie B riuscendo a segnare 18 gol in 35 presenze (il 37,5% dei gol dai marchigiani), senza tuttavia riuscire ad evitare la retrocessione in Lega Pro della sua squadra. Già da diversi mesi il giocatore aveva annunciato alla Samp che non avrebbe rinnovato per cercare un accordo con una grande squadra e l'obiettivo è riuscito a centrarlo perfettamente.

Su di lui si sono mossi praticamente tutti i top team italiani, in modo particolare Milan, Napoli e Juventus. I bianconeri sono riusciti a bruciare la concorrenza inserendo nell'affare Gabbiadini, riscattato dall'Atalanta, che a Genova avrà il compito di sostenere l'attacco blucerchiato. Zaza è destinato ad andare subito in comproprietà al Sassuolo, senza neanche passare per il ritiro estivo della Juventus, come invece lo stesso giocatore si era augurato qualche tempo fa quando l'ipotesi di venire acquistato dai bianconeri era diventata più concretamente.

Adesso Zaza dovrà farsi le ossa in provincia, confermando anche in Serie A quanto di buono ha fatto vedere nel campionato cadetto con l'Ascoli ed anche in Lega Pro con il Viareggio, dove segnò 11 gol in 18 partite giocando il solo girone di ritorno. La Serie A è tutta un'altra storia, ma questo giocatore sembra proprio avere i numeri giusti per riuscire a sfondare. E' un vero predatore dell'area di rigore, che per movenze e coordinazione nelle conclusioni di prima intenzione non può che ricordare David Trezeguet, uno che a Torino ha fatto la storia.

Scopriremo presto se Zaza riuscirà a ripagare la fiducia dei suoi estimatori, in particolare quella di Marotta e Paratici che lo avevano già portato alla Samp quando si occupano del mercato doriano, ed ora a distanza di 3 anni gli hanno aperto le porte della Juventus.

  • shares
  • Mail