Il calciomercato della Juventus: tutte le notizie di oggi, 31 luglio 2013

La rubrica del 31 luglio 2013 con tutte le notizie, voci, indiscrezioni e aggiornamenti sulle trattative di mercato della Juventus. Tutte le notizie di oggi, con relativa fonte, aggiornate in tempo reale, minuto per minuto ad ogni novità significativa.

Claudio Marchisio
Anche se nei giorni scorsi si era scritto che il Manchester United avesse mollato per il centrocampista bianconero, preferendogli lo spagnolo Fabregas, le cose potrebbero nuovamente cambiare nei prossimi giorni. Tuttosport parla di un'imminente cessione di Wayne Rooney al Chelsea, l'attaccante è infatti fortemente voluto da Mourinho, questo porterebbe nelle casse dei Red Devils un bel po' di liquidità. Moyes investirebbe parte di questo guadagno proprio per strappare Marchisio alla Juventus, presentando un'offerta che potrebbe arrivare a toccare quota 30 milioni di euro. Fino ad ora la società bianconera ha sempre blindato il suo gioiellino, siamo sicuri che non finirà per vacillare di fronte a una cifra così importante?

Fabio Quagliarella
L'attaccante di Castellamare di Stabia è sempre in cima alla lista dei candidati alla partenza, Marotta e Paratici stanno lavorando per provare a piazzarlo. Dell'interesse del Norwich si è scritto a sufficienza, gli inglesi sono sempre interessati a lui ma il freno è rappresentato dal poco entusiasmo del giocatore nei confronti del club di Premier League. In queste ultime ore potrebbe tornare alla carica il Valencia, gli spagnoli sono in trattativa con il Tottenham per la cessione del loro bomber Soldado, se l'affare dovesse andare in porto allora sarebbe lo juventino il candidato a sostituirlo. Con i soldi appena ricavati dalla cessione la squadra di Liga potrebbe essere in grado di presentare un'offerta congrua alla torinese e il maggior blasone del club potrebbe finalmente convincere Quagliarella a partire.

Victor Ibarbo
Dopo giorni di voci di corridoio pare che il dialogo con il Cagliari per il colombiano stia diventando qualcosa di più che un "pour parler". La richiesta di Cellino è sempre la stessa, 15 milioni di euro, ma secondo gli esperti di mercato l'affare potrebbe chiudersi anche a meno. Marotta deve però prima vendere, la cessione di Quagliarella potrebbe garantire la liquidità necessaria per presentare ai sardi un'offerta da 10 milioni di euro, somma che potrebbe portare tranquillamente alla chiusura dell'affare.

Juan Camilo Zuniga
Questa storia sta assumendo sempre di più i contorni di una telenovela. Lunedì sera sembrava che lo strappo tra il giocatore e la tifoseria fosse ricucito, magari è davvero così, ma lo stesso non si può dire per i rapporti tra lui e la società. Il Napoli gli ha proposto un rinnovo includendo dei bonus legati agli obbiettivi, il colombiano ha rifiutato ancora una volta, continuando a chiedere quello che potrebbe prendere a Torino, ma anche a Milano dove Mazzarri lo accoglierebbe a braccia aperte. Al tavolo della trattativa la Juventus è sempre forte delle contropartite tecniche che potrebbe offrire, a Benitez piace Matri, ma non disdegnerebbe nemmeno Marrone. Mentre è diventato caldo anche il nome di Mirko Vucinic, il giocatore piace ai campani, ma richiede un investimento maggiore, cosa che comunque non spaventerebbe De Laurentiis. C'è ancora un mese di mercato, non mancheranno i colpi di scena.

Aleksandar Kolarov
Sulla vicenda che riguarda il terzino del Manchester City, Tuttosport ha riportato le parole del giocatore a proposito di un suo trasferimento a Torino: "Al City sto bene e spero di giocare il più possibile in questa stagione per convincere Pellegrini delle mie qualità. La mia intenzione è quella di restare, ma è logico che se non avrò spazio dovrò valutare le cose. L’interesse di un club importante e prestigioso come la Juventus non può che farmi piacere, ma sul mio futuro non sarò solo io a decidere. Se dovrà accadere qualcosa questo lo decideranno prima di tutto le due società. Se Manchester e Juventus troveranno un’intesa, ripeto, non dipenderà da me. Quello che posso dire è che in Italia mi sono trovato bene e che il vostro calcio mi piace". Non proprio una chiusura, anzi, in fondo che l'affare dipendesse in gran parte dalla volontà dei Citizen si era capito fin da subito.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail