Kakà sogna il Milan, ma Allegri e Galliani preferiscono Honda

Calciomercato Milan: i rossoneri puntano ancora su Honda, il preferito di Galliani ed Allegri, nonostante Kakà sia pronto a tornare in Italia

Solo martedì scorso Adriano Galliani aveva smentito un possibile rilancio nella trattativa per Honda, sostenendo di essersi stufato dei rifiuti del CSKA, mentre oggi ha riaperto nuovamente la porta ad un arrivo del giapponese prima del 2 settembre. Il vertice di mercato con Berlusconi ha evidentemente spinto i rossoneri a rilanciare per Honda, il preferito da Massimiliano Allegri per giocare sulla trequarti, nonostante l’auto-candidatura di Kakà che ambirebbe a tornare in rossonero. Il brasiliano resta però una seconda scelta, anche a causa dell’esosità della sua richiesta per l’ingaggio, visto che secondo i rumors sarebbe disposto a rinunciare al massimo ad un paio di milioni di euro dei 9 che il Real Madrid che gli garantirebbe fino all’estate del 2015.

Una pretesa che senz’altro non è stata apprezzata da Galliani, in particolar modo perché arrivata da un giocatore che non è stato più lo stesso da quando è andato a giocare in Spagna, che ad aprile oltretutto ha compiuto 31 anni. Situazione comunque complessa per Kakà perché il calciomercato è chiuso sia in Sudamerica che negli Stati Uniti, dove il Los Angeles Galaxy sarebbe disposto a ricoprirlo d’oro facendolo diventare il nuovo Beckham.

Secondo ‘Sportmediaset’ sarebbe in piedi un’idea di mercato piuttosto bislacca che potrebbe venire incontro alla volontà del giocatore di guadagnare quanto più possibile nei suoi ultimi anni di carriera. Kakà tornerebbe al Milan fino a gennaio, per poi passare ai Los Angeles Galaxy, venendo sostituito al Milan dallo svincolato Honda. Ipotesi francamente ridicola; scommettere su Kakà sarebbe un rischio per il Milan, ma sarebbe altrettanto assurdo averlo in “affitto” fino a gennaio per poi rinunciarvi anche in caso di prestazioni positive. Secondo Gianluca di Marzio, il Milan sarebbe in attesa di una telefonata da Mosca per sapere se il presidente del CSKA si è deciso o meno a cedere Honda.

In caso di risposta negativa il Milan si butterebbe su Kakà che però dovrà fare un grosso sacrificio sull’ingaggio, accontentandosi di circa 3.5/4 a stagione, cifra non trattabile oltre questa soglia nonostante il Real sia disposto a regala il cartellino iscrivendo in bilancio una minusvalenza di 22 milioni di euro. In caso di ‘no’ da Mosca, e di contemporaneo rifiuto di Kakà a fare un sacrificio economico, Allegri avrebbe in mente di spostare Riccardo Montolivo dietro le punte in attesa di avere Honda a gennaio, con il Milan che cercherebbe subito sul mercato un nuovo rinforzo per la linea mediana.

I Video di Calcioblog

Ultime notizie su Calciomercato Milan

Tutto su Calciomercato Milan →