Club più titolato al Mondo: ora è l’Al-Ahly ma il Milan non ci sta

Dopo la vittoria della Supercoppa Africana l’Al-Ahly supera il Milan quanto a titoli internazionali, via la scritta dalle maglie dei rossoneri?

” thumb=”” url=”http://www.youtube.com/watch?v=kMdKehaYfwI”]

L’Al-Ahly è il club più titolato al Mondo: battendo lo Sfaxien per 3-2 nella finale di Supercoppa africana, la squadra egiziana è diventata la società con più trofei internazionali in bacheca, precedendo il Milan e il Boca Juniors, attualmente seconde e appaiate con 18 trofei, contro i 19 dell’Al-Ahly. Da questo momento, dunque, la società rossonera dovrà cancellare dalle proprie maglie la scritta bene in evidenza sulle divise e posta immediatamente sotto il logo societario: “Il club più titolato al Mondo”. A quanto pare, però, la cosa non sarà così automatica: secondo voci provenienti dalla sede del Milan, i dipendenti del club starebbero scartabellando gli annali per verificare se il sorpasso dell’Al-Ahly sia certificato.

Nonostante non si tratti di un titolo o di un riconoscimento ufficiale, il Milan ha fatto dello slogan quale club più titolato al Mondo, un vero e proprio marchio che accompagna il brand in qualunque iniziativa nazionale e internazionale. Non potersi più fregiare di questo titolo, costringerebbe la società rossonera a rifare tutto il materiale tecnico, le brochure pubblicitarie, la carta intestata, gli adesivi sul pulmman societario… Insomma, con le unghie e con i denti, nella nuova sede del club di Berlusconi starebbero cercando un escamotage per poter ancora dire di essere il club con il maggior numero di trofei a livello internazionale.

Dopo aver tifato contro il Boca Juniors nell’ultima finale di Coppa Libertadores, Adriano Galliani mai si sarebbe aspettato di essere beffato da un club come l’Al-Ahly. Ecco perché si farà di tutto per potersi fregiare ancora dell’onorificenza di club più titolato. Secondo quanto scrive oggi ‘La Gazzetta dello Sport’, in ogni caso, è prevista un’ipotesi b, che comporta la sostituzione della scritta attuale con un nuovo slogan, magari con il coinvolgimento dei tifosi, così come fatto già dalla Juventus per le prossime divise.

I Video di Calcioblog