Marrone vicino all’Udinese: cosa bolle in pentola con la Juve?

Calciomercato Juventus-Udinese: le due società trattano su più fronti. Marrone è il primo obiettivo dei Pozzo, che però puntano anche a Rugani, Zaza e Berardi

L’asse Juventus-Udinese resta caldo, e sarà ancora protagonista nella sessione di mercato che incombe; la lista dei precedenti è lunghissima, ma in questo caso risolvere il rebus su cosa potrà accadere non pare così facile. Di sicuro ci sono dei colloqui in corso e qualche buon indizio filtra. Per esempio la Juventus ha dato autorizzazione a Luca Marrone, prodotto del settore giovanile attualmente in comproprietà con il Sassuolo (dove ha giocato quest’anno), di trattare con i Pozzo che vogliono prelevarne la metà, o anche l’intero cartellino. Insomma, in Friuli ci credono fortemente, e ciò che emerge è che lo stesso Marrone ha già detto ‘sì’ agli altri bianconeri della Serie A.

Questo può significare che la Vecchia Signora crede ancora in una chance per Cuadrado, nonostante la delicata situazione contrattuale che lo vede in compartecipazione tra i friulani e la Fiorentina. Oppure può anche essere che Pereyra sia davvero un obiettivo primario di Marotta e Paratici (la firma non è così vicina come dicono alcune testate). Infine, ancora, che la Juve stia cercando un modo per non far gravare sul bilancio il riscatto della seconda metà del cartellino del cileno Isla, per il quale si è impegnata la scorsa estate.

Poi c’è uno scenario ancora più suggestivo da non escludersi: una maxi operazione che coinvolga anche almeno un altro tra Rugani, Zaza e Berardi (nessuno di questi però a titolo definitivo). Attenzione inoltre a Simone Scuffet, perché la Juventus punta dritto all’obiettivo contando sul fatto di poter bloccare l’emergente portiere pagando subito il cartellino, per poi lasciarlo ancora per almeno una stagione ad Udine.

I Video di Blogo

Cristiano Ronaldo live su Instagram: “Quel signore dall’Italia che dice bugie…”

Ultime notizie su Calciomercato Juventus

Tutto su Calciomercato Juventus →