Immobile, il Torino contro la Juve: “La pagheranno cara”

La Juventus spinge per la cessione di Immobile, il Torino non ci sta e con il ds Petrachi minaccia: “La pagheranno cara”

Ciro Immobile fa litigare Juventus e Torino. L’attaccante campano è a metà tra le due squadre di Torino, i cui rapporti sono fin qui stati ottimi, anche perché suggellati la scorsa estate dalla doppia operazione che ha portato tutto il cartellino del difensore Angelo Ogbonna in bianconero, e la metà proprio di Immobile in granata. Per molti l’affare lo fece il Torino, che con pochi spiccioli si assicurò un promettente bomber, seppur reduce da una stagione da dimenticare al Genoa. Sul campo, immobile ha risposto alla grande alla fiducia accordatagli dal Toro e in 37 giornate di campionato ha messo a segno qualcosa come 22 gol.

Normale, dunque, che su di lui si fiondassero anche i grossi calibri e anche se il Torino vuole fare di tutto per trattenerlo, alla fine la soluzione più probabile pare essere il divorzio. Pochissime possibilità di tornare alla Juventus, lo ha ribadito in una recente intervista lo stesso Immobile, molto accreditata la pista che porta al Borussia Dortmund. Jurgen Klopp, tecnico dei tedeschi, si è letteralmente innamorato del bomber da convincere il suo club a mettere sul piatto qualcosa come 20 milioni di euro, 10 per il Torino e altrettanti per la Juve. La società bianconera, che ha forte necessità di incassare liquidi per poter accontentare Antonio Conte, sta spingendo per la cessione, ma la cosa non piace affatto al club granata, che minaccia di portare la Vecchia Signora alle buste.

L’idea del Torino, infatti, è quella di tenere almeno un altro anno Immobile, soprattutto in caso di qualificazione all’Europa League. A confermare questa volontà, è il ds Petrachi, ospite ieri sera del ‘Gran Galà Granata’ al Teatro Nuovo

“Immobile? Credo che a lui serva un altro anno a Torino – sostiene il diesse – , e io continuo a consigliarlo su questa strada. Noi siamo fermi sulla nostra posizione. Quello che hanno fatto alcuni agenti e certe società non ci è piaciuto, soprattutto a livello di tempistiche, perché ci giocavamo la partita della vita. Certi personaggi hanno destabilizzato: la pagheranno e la pagheranno cara. Ventura? Con lui c’è un’unione di intenti e la stessa visione di idee”.

Il riferimento è agli ammiccamenti di questi giorni da parte del Borussia, ma anche dell’Atletico Madrid, altro club molto interessato al ragazzo. Queste voci, secondo il Torino, avrebbero distratto Immobile non consentendogli di rendere al meglio. La Juventus è avvisata, se vuole la guerra, i granata sono pronti alla trincea.

Ultime notizie su Calciomercato Juventus

Tutto su Calciomercato Juventus →