Milan, Rami e Taarabt, operazioni difficili: offerta di soli 3,5 milioni per il difensore, interesse dell'Inter per il trequartista

I due giocatori sono in prestito con diritto di riscatto.

Il difensore francese Adil Rami e il trequartista franco-marocchino Adel Taarabt risultano tra le pochissime cose da salvare da questa fallimentare stagione del Milan che sta volgendo al termine. Con la sconfitta rimediata a Bergamo contro l'Atalanta, infatti, il Milan ha praticamente detto addio anche al "premio di consolazione", una qualificazione ai preliminari di Europa League che avrebbe consentito ai rossoneri perlomeno di restare in Europa e che ora potrebbe arrivare soltanto con un miracolo (vittoria con il Sassuolo e sconfitte di Parma e Torino).

La società rossonera, quindi, è pronta per imbastire il Milan del prossimo futuro che avrà come obiettivi soltanto il campionato e la coppa nazionale. Il primo problema, però, riguarda proprio i precitati Rami e Taarabt che, come già sappiamo, non sono di proprietà del Milan perché sono stati prelevati in prestito, durante la scorsa sessione invernale di calciomercato, rispettivamente dal Valencia e dal QPR.

Per quanto riguarda Rami, pochissimi giorni fa, si parlò di una rinuncia del Milan che, per colmare il vuoto lasciato dal francese, avrebbe già messo le mani su Alex, difensore brasiliano in procinto di lasciare il PSG. La situazione, però, è parzialmente cambiata perché il club rossonero, ora, sembrerebbe intenzionato a riscattare il difensore.

L'amministratore delegato Adriano Galliani ha già incontrato Ernesto Bronzetti, intermediario del Milan per quanto riguarda il mercato in Spagna. Stando a quanto riporta La Gazzetta dello Sport, il Milan, come sempre, avrebbe giocato al ribasso e l'offerta che Bronzetti è pronto per recapitare al Valencia sarebbe pari a 3,5 milioni di euro, la metà di quanto vorrebbe, invece, il club castigliano.

Grazie ai sei mesi al Milan, Rami ha creato interesse su di sé, soprattutto in Inghilterra, e il Valencia, che vuole assolutamente liberarsi del giocatore, ha quindi tante opzioni in ballo per monetizzare al massimo la sua cessione. L'operazione Rami, quindi, si prospetta lunga e complicata.

Anche le voci su Adel Taarabt non faranno piacere ai tifosi milanisti. Il trequartista, considerato uno dei punti fermi dal quale ripartire per costruire il nuovo Milan, infatti, sarebbe entrato addirittura nelle mire dell'Inter, stando a quanto riporta il sito hereisthecity.com.

rami e taarabt

Il flirt tra i nerazzurri e Taarabt, infatti, risale a tempi non sospetti: la scorsa estate, l'Inter sondò il giocatore francese naturalizzato marocchino, preferendogli però Ishak Belfodil, l'attaccante franco-algerino reduce da una stagione senza gol trascorsa tra Inter e Livorno.

Considerate le qualità di Taarabt, ora, l'Inter sarebbe pronta a sfruttare i tentennamenti e le offerte al ribasso del Milan per cercare di soffiare il giocatore ai cugini.

A prescindere dalla veridicità della voce, il Milan difficilmente potrebbe permettere uno sgarbo simile, anche perché, fino ad ora, si è sempre parlato del riscatto di almeno uno tra Rami e Taarabt con quest'ultimo decisamente in vantaggio tra le preferenze della società. Da considerare, inoltre, c'è anche il forte attaccamento per il Milan del marocchino, che ha già espresso la sua volontà di restare in rossonero.

Anche in questo caso, comunque, l'operazione si sta rivelando tutt'altro che in discesa.

Foto | © Getty Images

  • shares
  • Mail