Nilton all'Inter: giallo visite mediche, affare a rischio

Nilton Ferreira Junior

è il secondo colpo dell’Inter dopo Nemanja Vidic? Nì. Nella giornata di ieri il 27enne centrocampista brasiliano del Cruzeiro è sbarcato a Milano per sottoporsi alle visite mediche con il club nerazzurro presso una clinica sita alle porte del capoluogo lombardo. Il club brasiliano ha concesso a Nilton in tutto quattro giorni di tempo per provare a chiudere con i nerazzurri, poiché i problemi muscolari che affliggono il mediano da tempo non sembrano essere del tutto superati. Prima di partire per l’Italia, Nilton si è sottoposto ad alcuni esami che non hanno dato esiti positivi e secondo indiscrezioni, neanche ieri ci sarebbe stata la fumata bianca.

Le visite mediche effettuate ieri, dunque, sarebbero state richieste proprio dall’Inter, molto interessata al brasiliano, ma che prima di fargli sottoscrivere il contratto vuole essere sicura di avere a disposizione un giocatore integro fisicamente. Dopo l’infortunio muscolare che lo ha tenuto lontano dai campi di gioco per diversi mesi, Nilton è tornato a calcare i campi di gioco brasiliani in primavera, ma non è mai sembrato essere al top della forma. Ieri, gli esami effettuati sotto l’egida dello staff medico dell’Inter avrebbero confermato i dubbi e le perplessità.

Cruzeiro v Coritiba - Brasileirao Series A 2014

Quello che era dato come un affare di imminente conclusione, dunque, è stato congelato. Walter Mazzarri apprezza molto le qualità del giocatore e la dirigenza ancor di più il fatto che per assicurarselo basterebbero solo 3 milioni di euro. Il ds Piero Ausilio per ora volge il suo sguardo altrove: il sogno del tecnico è Luiz Gustavo (clausola rescissoria da 33 milioni), Obi Mikel del Chelsea una soluzione prestigiosa, mentre il Napoli (lo ha ribadito ieri Aurelio De Laurentiis) fa resistenze per la cessione di Valon Behrami. Per ora la situazione è in fase di stallo.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail