Calciomercato: Trezeguet al Modena in caso di promozione in Serie A?

Clamorosa suggestione di calciomercato da Modena. Il patron Antonio Caliendo proverà a portare Trezeguet, suo ex assistito da procuratore, nella sua squadra in caso di promozione in Serie A

Questa sera il Modena ha guadagnato con merito l’accesso ai quarti di finale dei play-off di Serie B, nei quali se la vedrà contro lo Spezia. I canarini sono reduci da un girone di ritorno a dir poco esaltante, passando dalla 17esima posizione che occupavano al 29 dicembre scorso al quinto posto dove hanno chiuso la stagione regolare. Ben 42 i punti ottenuti nella seconda metà del campionato a fronte dei 22 messi insieme nelle prime 21 partite. Il pareggio interno contro il Cesena è stato il 16esimo risultato utile consecutivo per la squadra di Walter Novellino, frutto di un equilibrio tattico eccezionale e di una grande concretezza offensiva, soprattutto grazie al contributo del senegalese Babacar, in comproprietà con la Fiorentina, autore di 20 gol.

Adesso gli emiliani dovranno continuare su questa strada per raggiungere una promozione che ad inizio anno non veniva neanche presa in considerazione. Nel caso in cui il Modena dovesse farcela a centrare l’obiettivo, il patron Antonio Caliendo ha già pronto un regalo per la piazza. Ai microfoni di Sky ha annunciato che proverà a portare a Modena un suo ex assistito di quando faceva il procuratore di calciatori, ovvero il franco-argentino David Trezeguet.

“Lo sento ogni 3-4 giorni, ci ha fatto i complimenti per la squadra. Il suo desiderio è finire la carriera in Italia, quindi magari potrebbe fare un regalo al suo vecchio procuratore… “.

L’ex attaccante della Juventus al momento gioca in Argentina con i Newell’s Old Boys (in prestito dal River Plate) ma, stando alle parole di Caliendo, sogna ancora di tornare a giocare in Italia prima di chiudere la carriera. Tornare nel nostro campionato a 37 anni di età rappresenterebbe una vera sfida per uno come Trezeguet, che comunque non è mai stato un giocatore di movimento bensì un finalizzatore da area di rigore. Un ruolo nel quale è ancora possibile fare bene se si è integri fisicamente, come ha dimostrato anche il suo coetaneo Luca Toni nell’ultimo campionato di Serie A con la maglia del Verona.