Immobile al Borussia Dortmund, ufficiale: visite mediche ok, firma per 5 anni

Ciro Immobile è da ieri un giocatore del Borussia Dortmund: il bomber campano, capocannoniere della Serie A 2013-2014, ha lasciato per qualche ora il ritiro della nazionale italiana per raggiungere il tecnico dei gialloneri Jurgen Klopp e la sua dirigenza, per apporre la firma sul nuovo contratto che lo legherà ai tedeschi per i prossimi 5 anni. Immobile era in comproprietà tra Juventus e Torino, che dopo estenuanti trattative hanno trovato un punto d’incontro per la cessione dell’attaccante al Borussia Dortmund: i due club nostrani si spartiranno quasi 10 milioni di euro a testa.

È stata una lunga giornata, quella di Ciro Immobile, che al termine dell’allenamento agli ordini di Cesare Prandelli, ha preso un volo da Firenze con direzione Dortmund assieme al proprio procuratore Sommella e all’agente Alessandro Moggi: ad attenderlo in aeroporto una spedizione della società tedesca, che lo ha accompagnato subito presso il centro medico nel quale si è sottoposto alle visite mediche di rito, superate brillantemente. Poi il trasferimento presso la sede dei gialloneri, dove ad attenderlo per la firma del nuovo contratto, c’era anche il tecnico Jurgen Klopp, che lo ha voluto fortemente alla sua corte.

Apposta la firma sul nuovo contratto, Immobile ha potuto parlare finalmente da giocatore del Borussia Dortmund, pur rinviando valutazioni più approfondite a quando inizierà effettivamente ad indossare la maglia del club tedesco, ossia dopo dei Mondiali di Brasile 2014.

“Sono contento che tutto sia andato per il meglio - dice Immobile al quotidiano tedesco ‘Bild’ - e si sia trovato subito un accordo. Non vedo l'ora di giocare col Dortmund. Sono ovviamente molto felice in questo momento tutto sta andando bene nella mia vita: il titolo di capocannoniere, venerdì scorso il mio matrimonio con Jessica, sabato l'inizio del ritiro con la Nazionale, ieri l'ufficialità della mia presenza al Mondiale e oggi la firma con uno dei club più prestigiosi d'Europa. Prima di tutto vorrei salutare i tifosi del Torino e l'allenatore Ventura: li ringrazio per quello che mi hanno trasmesso con il loro calore, mi hanno sempre fatto sentire a casa. Vorrei anche ringraziare il presidente Cairo e la Juventus che mi hanno permesso di arrivare qui”.

immobile-borussia-dortmund

Nessun rancore, dunque, nei confronti della Juventus, che ha deciso di non puntare su di lui, scegliendo invece lo spagnolo Alvaro Morata. Ora, però, per Immobile inizia una nuova vita e con il Borussia Dortmund potrà finalmente puntare a grandi obiettivi, sia a livello nazionale, sia in Europa:

“Sono molto grato al Borussia Dortmund di avermi concesso questa opportunità e sono consapevole della responsabilità che avrò sulle mie spalle. Spero di continuare a migliorarmi col tecnico Jürgen Klopp, allenatore il cui gioco è perfetto per un attaccante come me che ama fare gol. Sostituisco un maestro come Lewandowski e per me non sarà un peso ma un incentivo. Il mio obiettivo è quello di aiutare la squadra nella conquista della Bundesliga e andare il più lontano possibile in Champions League. Con il Borussia Dortmund ho l'opportunità di misurarmi con i migliori giocatori al mondo".

Grande entusiasmo anche da parte del Borussia, che con un comunicato presenta Immobile ai propri tifosi:

"Benvenuto - Il Borussia Dortmund ha acquistato l'attaccante Ciro Immobile. Il giocatore della Nazionale italiana e capocannoniere dell'ultimo campionato di Serie A (22 gol) con il Torino FC, sarà un giocatore del club a partire dal 1 luglio 2014. Con Ciro Immobile prendiamo un attaccante flessibile e dinamico, che ha prevalso in modo impressionante in un campionato top europeo come quello italiano. Si adatta perfettamente con le sue eccezionali qualità al profilo di cui avevamo bisogno al Borussia Dortmund".
  • shares
  • Mail