Inter, Biabiany vicino al ritorno: le contropartite

A volte ritornano: l’Inter sta pensando di riportare a casa Jonathan Biabiany, esterno francese di 26 anni, attualmente a metà tra Sampdoria e Parma. E non si tratterebbe dei soliti rumors, poiché la trattativa sarebbe addirittura in fase avanzata. Biabiany è stato protagonista di un’ottima stagione con la maglia del Parma, dando una sensibile mano a Roberto Donadoni e i suoi per raggiungere l’Europa League, poi sfumata per questioni burocratiche. I giorni scorsi ci sono stati alcuni contatti tra emissari nerazzurri e colleghi ducali, ai quali sarebbero state proposte due contropartite tecniche, ossia le metà dei cartellini di Ishak Belfodil ed Ezequiel Schelotto (attualmente al 50% tra Inter e Parma).

Curiosa la storia di Biabiany, che dopo essere stato aggregato nel 2004 alle giovanili dell’Inter, fu mandato a fare esperienza prima al Chievo, poi al Modena e infine al Parma. Rientrato a Milano nel 2010, colleziono con la maglia nerazzurra solo 14 presenze, prima di essere ceduto a titolo definitivo alla Sampdoria l’11 gennaio del 2011. Dopo soli sei mesi, i blucerchiati ne cedettero la metà al Parma, con cui Biabiany ha giocato fino a qualche settimana fa. Ora la clamorosa possibilità di ‘riacquisto’ da parte dei nerazzurri, che dopo aver risolto la questione con i ducali, dovranno andare a trattare anche con la Sampdoria.

Jonathan Biabiany

A centrocampo, occhi puntati sempre sullo svizzero Granit Xhaka: la prossima settimana ci sarà un summit tra emissari dell’Inter, il padre e agente del giocatore e il Borussia Monchengladbach. Niente da fare, invece, per Tom Ince, figlio del grande ex Paul: il 22enne attaccante ha deciso di non accettare la proposta di Erick Thohir e di rimanere in Inghilterra. Svincolato dal Blackpool (che però chiede un premio formazione), Ince è ora richiesto da Everton, Newcastle, Tottenham, Stoke City, Swansea e Hull City.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail