Calciomercato Inter: in settimana annunciati due colpi

Weekend di riposo per Piero Ausilio, ds dell’Inter che dalla prossima settimana ripartirà per definire le più calde trattative di mercato. Tra lunedì e martedì agenda ricca di impegni per arrivare al cda del prossimo 30 giugno con almeno altri due o tre colpi definiti, dopo aver tesserato a parametro zero il difensore Nemanja Vidic, ex Manchester United. Erick Thohir conta di ufficializzare in settimana i nuovi arrivi, che a meno di sorprese riguarderanno il centrocampo. Per Yann M'Vila ormai la trattativa è ben definita e ci sono solo da limare alcuni dettagli: il mediano arriverà dal Rubin Kazan in prestito con diritto di riscatto fissato a 9 milioni di euro. Al club russo, andranno l’attaccante Marko Livaja in prestito e Saphir Taider con formula ancora da definire, mentre al giocatore un contratto da 1,6 milioni di euro annui.

Una volta definito M’Vila, toccherà a Stephane M’bia, esterno camerunense di proprietà del QPR, ma che nell’ultima stagione ha giocato con il Siviglia in Liga. In scadenza di contratto a giugno 2015, M’Bia può sbarcare in nerazzurro con soli 5 milioni di euro, una cifra ragionevole per le casse dell’Inter: quanto all’ingaggio, però, si tratta ad oltranza, con gli agenti del giocatore a chiedere 3 milioni annui, mentre Ausilio replica con un milione in meno. L’amicizia tra Thohir e il presidente del QPR, Fernandes, renderà più facile il perfezionamento dell’affare.

FBL-FRA-LIGUE1-RENNES-LILLE

Attenzione anche a Jonathan Biabiany, calciatore portato in Italia dall’Inter e poi esploso con la maglia del Parma: i Ducali lo hanno appena riscattato dalla Sampdoria e ora potrebbe tornare in nerazzurro. In cambio, il patron gialloblu Ghirardi chiede il cartellino di Schelotto e un conguaglio in denaro. I nerazzurri, invece, propongono un giocane a scelta tra Silvestre o Biraghi. Rientra a Milano dal Bologna lo sloveno Khrin, mentre il Real Madrid sembra fare sul serio per Mateo Kovacic: dalle Merengues potrebbe giungere un’offerta da oltre 20 milioni di euro, cifra che farebbe comodo alla società milanese.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: