Fiorentina e River a colloquio per Roncaglia e Vangioni

Trattativa serrata in corso in quel di Firenze tra la dirigenza viola e il presidente degli argentini del River Plate Rodolfo D'Onofrio. Sul banco della trattativa il nome di due difensori, da una parte Facundo Roncaglia, da tempo abbastanza ai margini sotto la gestione Montella, e dall'altra Leo Vangioni, classe 1987, esterno basso sinistro nato centrocampista in possesso del passaporto italiano.

Impensabile al momento uno scambio alla pari perché in teoria sarebbe il River a dove conguagliare la Fiorentina. Oltretutto lo storico club di Buenos Aires non vive un momento finanziario facile, dunque si potrebbe parlare piuttosto di un prestito semestrale di Roncaglia (che gradirebbe il parziale ritorno in patria) in cambio della cessione del laterale Vangioni per circa 3 milioni di euro contro i 5 inizialmente richiesti dai sudamericani.

FBL-SUDAMERICANA-RIVERPLATE-LOJA

Novità sono attese già nelle prossime ore, proprio mentre i più fantasiosi ipotizzano anche che la Fiorentina ci stia provando per il centrale difensivo colombiano Eder Balanta, grande promessa del calcio latino, attualmente impegnato al mondiale come prima scelta alle spalle di Zapata e Yepes. Coloured, classe 1993, viene però valutato dal River almeno 12 milioni di euro e in più la viola subirebbe la fortissima concorrenza di Benfica, Barcellona, Manchester City e Milan.

Si tratta dunque di un'ipotesi che resta tale, anche se i gigliati hanno potenzialmente la forza economica per provare il colpaccio anche dopo aver speso 15 milioni di euro per riscattare la seconda metà di Cuadrado (altro colombiano) dall'Udinese. Sempre che Cuadrado non sia poi la prima grande pedina speculativa dei Della Valle per fare poi un mercato a 360 gradi.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail