È sparito Filipe Luis: l'Atletico Madrid non riesce a contattarlo da settimane

Che fine ha fatto Filipe Luis, 28enne difensore brasiliano dell’Atletico Madrid? Se lo chiede da ieri il quotidiano spagnolo ‘Marca’, che rivela alcun i retroscena di quello che da un affare di mercato si sta tramutando in un vero e proprio giallo. Nonostante il terzino sinistro abbia un contratto in essere con i ‘Colchoneros’ fino al giugno del 2017, non ha alcuna intenzione di rispettarlo: dietro i suoi malumori ci sarebbe il Chelsea di Josè Mourinho, pronto a versare nelle casse del club spagnolo i 24 milioni di euro della clausola rescissoria. Nei giorni scorsi l’Atletico Madrid ha offerto a Filipe Luis un prolungamento ulteriore fino al 2018 con adeguamento di contratto, ma non c’è stato verso di convincerlo.

Il calciatore vuole a tutti i costi il trasferimento alla corte di Josè Mourinho e dopo aver detto no alla proposta di rinnovo dell’Atletico Madrid, ha letteralmente fatto perdere le sue tracce. Secondo le ultime informazioni in possesso del club spagnolo. Filipe Luis ha trascorso qualche giorno di vacanza in Turchia con il compagno di squadra Arda Turan senza mai rispondere alle chiamate del club. Lasciate le mete turistiche turche, il brasiliano continua a tenere staccato il telefonino, facendo letteralmente infuriare la dirigenza del Colchoneros.

Atletico de Madrid UEFA Champions League Final Media Day

Il club spagnolo, che si è già cautelato con Siqueira (ex Benfica ma di proprietà del Granada dei Pozzo), preferirebbe risolvere la questione parlando con il calciatore e il suo entourage. Filipe Luis, invece, cerca ufficialmente lo scontro in modo da arrivare a rottura definitiva con quella che considera ormai la sua ex squadra. Con lui, dunque, al Chelsea potrebbe esserci una vera e propria colonia dell’Atletico a Londra: alla corte di Mourinho è già tornato Thiago Cardoso Mendes e presto dovrebbe essere ufficializzato finalmente anche Diego Costa, che ha già svolto qualche settimana fa le visite mediche con i Blues.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail