Calciomercato Roma: Emanuelson ha firmato, il punto sul mercato

Urby Emanuelson è ufficialmente un giocatore della Roma: ora Sabatini lavora su Ferreira Carrasco e cerca di sciogliere il nodo Benatia

Urby Emanuelson è ufficialmente un giocatore della Roma: l’esterno olandese, svincolatosi dal Milan a parametro zero, è sbarcato oggi nella capitale, dove ha svolto le visite mediche prima di apporre la firma sul nuovo contratto. A differenza delle indiscrezioni circolate nei giorni scorsi, Emanuelson non ha firmato un biennale, bensì un contratto annuale con opzione per un prolungamento di altri due anni. Entusiasta della sua nuova avventura, l’olandese ha rilasciato le prime dichiarazioni da giocatore della Roma:

“Mi aspetto tantisssimo da questa stagione qui. Ho parlato con il mio amico Strootman, sono molto contento di essere a Roma”.

Il prossimo acquisto della Roma, secondo le indiscrezioni riportate da radio-mercato, potrebbe essere l’ala belga del Monaco, Ferreira Carrasco (20 anni), valutato circa 5-6 milioni di euro. Il ragazzo è da tempo anche nel mirino della Juventus, ma i giallorossi sembrano essere in netto vantaggio, nonostante l’agente del calciatore, Didier Frenay, ancora non vuole sbilanciarsi:

“Abbiamo proposte da Italia e Germania ma non c’è niente di definitivo. Del prezzo del cartellino non voglio parlare ma è ovvio che il giocatore è in una situazione contrattuale favorevole. Con la Roma posso solo dire che siamo a buon punto ma nelle trattative tutto può cambiare da un giorno a un altro. Col Monaco non abbiamo ancora parlato di cifre, il prezzo non lo decidiamo noi, e nemmeno la Roma”.

Intanto, continua a tenere banco il caso Mehdi Benatia, il difensore marocchino che spinge per essere ceduto. Lunedì prossimo, a 24 ore dal raduno della Roma, il calciatore e il suo agente saranno nella capitale per parlare con la dirigenza. All’appuntamento dovrebbero prendere parte l’ad Baldissoni e il ds Sabatini. Benatia è forte di una proposta da 4 milioni di euro l’anno da parte del Manchester City, ma la Roma ha fatto sapere di non essere disposta a cedere il calciatore per meno di 40 milioni di euro. In caso di fumata nera, Benatia sarà costretto a partire per la tournée americana con i giallorossi (21 luglio). Negli USA ci sarà però anche il Manchester City, così i due club potrebbero cogliere la palla al balzo per parlare del possibile trasferimento del difensore in Inghilterra.

Il tutto, però, dovrà avvenire entro e non oltre il 31 luglio, data nella quale scadrà l’ultimatum giallorosso: se entro quella data non saranno accontentate le richieste del club di Pallotta, Benatia resterà nella capitale rispettando il contratto sottoscritto la scorsa estate e che scadrà nientemeno che a giugno 2018.

Ultime notizie su Calciomercato Roma

Tutto su Calciomercato Roma →