Calciomercato Milan: Robinho, il Cruzeiro si ritira e la telenovela prosegue | I possibili scenari

Calciomercato Milan. Il Cruzeiro molla Robinho e la telenovela sulla cessione del brasiliano prosegue.

Prosegue la telenovela sulla cessione di Robinho. Il Milan vuole privarsi del brasiliano. Lui è disposto all’addio. Gli acquirenti non mancano ma, quando si arriva al dunque, tutto sembra arenarsi.

L’ultima notizia è il dietrofront del Cruzeiro. Ieri sera Galliani ha ricevuto dal club campione del Brasile un’offerta ufficiale per l’acquisto dell’attaccante, per il quale era pronto un ingaggio da 1.8 milioni a stagione, circa seicentomila euro in meno di quanto il brasiliano guadagna ora in rossonero. La trattativa sembrava ben avviata alla conclusione, poi, in tarda mattinata il d.s del Cruzeiro, Alexandre Mattos, intervistato da calciomercato.com ha raffreddato gli entusiasmi

Robinho non sarà un nostro giocatore, l’operazione non si fa. Non è nei piani del Cruzeiro. In quale club brasiliano andrà? Non so ancora, vedremo. Ma Robinho non giocherà nel Cruzeiro

Possibile che le parole di Mattos celino una strategia per mettere pressione a Robinho e alla sua agente Marisa Ramos. Del resto, se si esclude quella dell’Orlando City, il club di Belo Horizonte è l’unico che si è mosso concretamente per prendere Robinho che, comunque, interessa ad altre compagine del Brasilerao. Su tutte l’Atletico Mineiro di Ronaldinho, il Flamengo e il Santos, disposte però a prenderlo solo in prestito ma con un ingaggio al ribasso.

Possibile, a questo punto, un nuovo affondo dell’Orlando City. Ieri, il presidente Flavio Augusto da Silva si è di nuovo pronunciato, con ottimismo, sulla vicenda.

Il giocatore dovrà essere tesserato sullo stesso modello di Kakà, penso che in dieci giorni la situazione dovrebbe risolversi

La situazione rimane molto fluida. Se l’Orlando vuole chiudere (ma con il Milan l’intesa è lontana) deve prima accordarsi con una squadra brasiliana disposta a prendersi Robinho per sei mesi. La franchigia della Florida esordirà infatti nella MLS a inizio 2015. La pazienza del Milan è agli sgoccioli. Nei piani di Galliani, la cessione di Robinho doveva essere ultimata entro questa settimana, tanto che l’attaccante non è stato convocato per la Guinness Cup negli Usa. Possibile l’ennesimo rinvio. E Inzaghi chiede rinforzi…

Ultime notizie su Calciomercato Milan

Tutto su Calciomercato Milan →