La Juve guarda al Monaco: Traorè, Carrasco e anche Falcao…

Calciomercato: la Juve pensa anche a Falcao per rinforzare l’attacco se partirà Arturo Vidal

La Juventus allarga le proprie vedute sul profilo di attaccante da aggiungere alla rosa già a disposizione di Massimiliano Allegri: Lukaku è una partita persa, Eto’o non convince, Osvaldo bocciato da società e allenatore. E non solo loro. Ecco allora che Fabio Paratici vuol capire cosa sta succedendo in casa Monaco, società che non smobilita e che non sta imperversando sul mercato quasi china allo strapotere del PSG in terra transalpina. E lì gli scontenti non mancano. I contatti tra i due club sono fitti da tempo, quando i monegaschi chiesero in diverse riprese informazioni su Marchisio, Bonucci e Ogbonna.

L’altra sera il direttore sportivo bianconero sedeva in tribuna al Tardini per assistere all’amichevole tra Parma e Monaco, appunto. Con tanto di incontro diretto con i dirigenti del Principato: trapela soltanto che l’attenzione della Vecchia Signora è puntata sugli attaccanti, quindi Lacina Traorè, Ferreyra-Carrasco e Radamel Falcao. Ha chiesto informazioni, la Juve. Vuol capire. Nel lotto non ci sarebbe Berbatov, sul quale fu montato uno dei casi più clamorosi degli ultimi anni quando Juventus e Fiorentina se lo “giocarono” per poi mollarlo in aeroporto.

Traorè è certamente tra questi il più accreditato, Falcao il più affascinante. L’ivoriamo ha dalla sua il prezzo (con 7 milioni si può prendere) e le vecchie attenzioni di Paratici quando giocava nel Cluj e poi nell’Anzhi. Essendo extracomunitario la Juve dovrebbe comunque attendere la cessione (all’estero) di due giocatori che hanno mercato internazionale come i cileni Vidal e Isla.

I Video di Blogo

Video, Olbia-Monza, Berlusconi ai tifosi: “Scusate, vi devo salutare perché devo andare a [email protected]

Ultime notizie su Calciomercato Juventus

Tutto su Calciomercato Juventus →