Bayern, Robben accoglie Benatia: “Onestamente non so chi sia”

Robben, attaccante olandese del Bayern Monaco, accoglie il nuovo acquisto: “So solo che viene dalla Roma”

Piccola gaffe di Arjen Robben, fantasista olandese del Bayern Monaco. Già protagonista della nuova stagione con la maglia dei campioni di Germania, Robben è stato pungolato dai giornalisti di ‘Kicker’ sulla campagna acquisti del club, su tutti, l’acquisto del difensore marocchino Mehdi Benatia, arrivato dalla Roma al termine di una telenovela durata diverse settimane. Al club giallorosso sono andati 26 milioni di euro più 4 di bonus: una cifra record per un difensore, sul quale ora sono riposte molte speranze, soprattutto dopo l’infortunio di Javi Martinez.

Mentre in Italia parlano di grande colpo da parte del Bayern e di Roma probabilmente indebolita se il greco Kostas Manolas non si confermerà ai livelli di Benatia, in Germania c’è un po’ di scetticismo, confermato anche dalle parole di Robben, che accoglie così il nuovo compagno di squadra:

“Onestamente non so chi sia. So soltanto che il club l’ha preso dalla Roma. Se è arrivato qui al Bayern, un motivo ci sarà”.

Ovviamente, non c’è nulla di personale da parte dell’olandese nei confronti dell’ex difensore della Roma: probabilmente Robben non segue molto il calcio italiano e non sa che lo scorso anno, con la casacca dei giallorossi, Benatia ha avuto un rendimento top, risultando a fine campionato uno dei migliori difensori della Serie A, assieme ai componenti della difensa bunker della Juventus campione d’Italia. Chiaramente, Benatia paga la mancanza di esperienza internazionale: il palcoscenico europeo avrebbe probabilmente acceso maggiori riflettori su di lui e Robben oggi lo avrebbe conosciuto meglio. Chissà, però, quanto sarebbe stato pagato…

In ogni caso, l’olandese, dopo aver visto all’opera Benatia nei primi allenamenti, potrebbe già tastare il suo livello tecnico in una delle prossime gare del Bayern: difficile che il marocchino esordisca già domani, quando i bavaresi saranno chiamati ad una difficilissima trasferta sul campo dello Shalke 04 alle ore 18:30. Pep Guardiola dovrebbe affidarsi a giocatori che si allenano assieme da più tempo, ma appena Benatia avrà modo di prendere confidenza con i dettami del tecnico spagnolo, non farà fatica a conquistarsi un posto da titolare.