Rassegna stampa 2 settembre 2014: prime pagine Gazzetta, Corriere e Tuttosport

Ecco come aprono oggi i quotidiani sportivi.

La Gazzetta dello Sport in prima pagina propone i pagelloni dei mercati delle big. La Roma promossa con voto 8, la Juve insegue con 7,5, bene il Milan con 7+ e Inter, Fiorentina e Verona con 7. Male il Napoli con 5,5. Centralmente la sfortuna di Pepito Rossi, costretto a operarsi per la quarta volta. Nel taglio alto il colpo Bonaventura da parte del Milan, che però non porta a casa lo scambio Biabiany-Zaccardo. Quindi il giallo del passaggio di Falcao al Manchester United. Nella spalla le dichiarazioni di Conte nella prima giornata di raduno degli azzurri a Coverciano, l’inchiesta sul numero di stranieri impiegati nella prima giornata di Serie A e la partita della pace rovinata dalla polemica di Maradona nei confronti di Icardi.

Il Corriere dello Sport titola “Milan, colpo finale” con riferimento all’acquisto di Bonaventura dall’Atalanta. Nel taglio alto la nuova operazione chirurgica a cui dovrà sottoporsi Rossi. Quindi il mancato trasferimento a Roma di Rabiot, i due colpi della Fiorentina (Kurtic e Richards), l’approdo a Verona di Saviola, l’innesto di Falcao al Manchester United. Centralmente il no di Conte ai simboli e l’apertura agli uomini-chiave. Quindi l’abbraccio tra il Papa e Diego Armando Maradona.

Tuttosport titola “Complesso di superiorità” con riferimento alla Juventus, che si sente forte al punto da non completare operazioni di mercato extremis, preferendo affidarsi al giovane Coman. Intanto l’Atalanta acquista Papu Gomez e Saviola va al Verona. Nel taglio alto le prime parole da granata di Amauri, pronto a conquistare i tifosi (scettici) del Torino. Nella spalla le prime parole da ct di Conte, a due giorni dal debutto in amichevole. In chiusura l’incontro tra il Papa e Maradona.

I Video di Blogo

Video, Olbia-Monza, Berlusconi ai tifosi: “Scusate, vi devo salutare perché devo andare a [email protected]