Giaccherini ha deciso: entro giugno 2015 ritorno in Serie A

Calciomercato: Giaccherini aspetta una proposta concreta dall’Italia per lasciare il Sunderland, anche per non perdere il posto in nazionale

Emanuele Giaccherini è improvvisamente ritornato sotto i riflettori dopo aver abbandonato la Juventus di Conte per approdare in Inghilterra al Sunderland a fronte di un quadriennale da 2,5 milioni di euro netti, ovvero il contratto della vita a 28 con 10 milioni di euro garantiti. E’ tornato grazie ancora ad Antonio Conte e forse anche per un inizio di secondo anno in Premier più convinto agli ordini di Gus Poyet, con il quale il rapporto resta instabile da quando che l’uruguaiano subentrò a Paolo Di Canio all’inizio dello scorso anno calcistico.

In tutto questo ciò che trapela ha però dietro qualcosa di significativo: Giaccherini ha confidato che punta presto al ritorno in Serie A, la sua reale dimensione, forse anche proprio per cercare di tener vivo il proprio rapporto con la Nazionale. Dietro ci sarebbe anche la richiesta dei famigliari e il fatto che le due figlie, ancora piccole, avrebbero necessità di crescere in Italia. Una decisione già presa. Adesso conterà vedere se si apriranno scenari già a gennaio oppure se servirà attendere giugno.

Quel che resta certo è che sia Inter che Fiorentina osservano ancora con molta attenzione le sorti della “Pulce di Talla”, per la quale entrambe fecero un sondaggio durante lo scorsa primavera. E il nodo ingaggio potrebbe non essere un problema anche qualora dovesse assestarsi al ribasso intorno ai 2 milioni più premi, visto che al Sunderland di premi difficilmente si potrà parlare nell’immediato futuro.