Rassegna stampa 15 settembre 2014: prime pagine Gazzetta, Corriere e Tuttosport

Ecco come aprono oggi i quotidiani sportivi

La Gazzetta dello Sport dedica l’apertura della sua edizione odierna al trionfo di Valentino Rossi a Misano, 18 anni dopo la sua prima vittoria. Quindi spazio al 7-0 dell’Inter sul Sassuolo con Icardi e Osvaldo scatenati e alla rocambolesca vittoria del Milan sul Parma per 5-4. Centralmente la sconfitta del Cagliari di Zeman ad opera dell’Atalanta e quella del Napoli, battuto dal Chievo in un San Paolo che contesta Benitez e De Laurentiis. Nel taglio basso la lite tra Marotta e Lotito, con il bianconero che definisce il patron laziale “pericoloso”.

Il Corriere dello Sport titola “Che lite”, proprio in riferimento alla polemica tra Marotta e Lotito. Nel taglio alto il riassunto dei risultati della seconda giornata di Serie A: Inter e Milan danno spettacolo, il Napoli precipita. Quindi il 3-0 della Lazio e il pareggio della Fiorentina. Nel taglio basso l’intervista a Carlo Ancelotti, sicuro di tornare a vincere con il Real Madrid, sabato sconfitto dall’Atletico.

Tuttosport apre con la foto di Morata e una sorta di appello ad Allegri: “Faccelo vedere” in ottica Champions League, dopo i 4 minuti concessi allo spagnolo nella gara di campionato contro l’Udinese. Nel taglio alto il flop del Napoli e il boom della Milano calcistica. Centralmente la sconfitta di un brutto Torino ad opera della Sampdoria; i granata ora devono reagire e cambiare volto in Europa, nella gara contro il Bruges. In chiusura il colpaccio di Colantuono a Cagliari e l’arrivo di Sannino sulla panchina del Catania, dopo la seconda sconfitta rimediata in Serie B.